Sabato, 24 Ottobre 2015 11:42

Cgil. Aumenta di nuovo la cassa integrazione Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - A settembre torna ad aumentare la Cassa integrazione rispetto al mese di agosto (+54,31%), aumento in parte prevedibile rispetto ad agosto, però con una differenza sull'anno 2014 che consiste in un aumento maggiore (+10%) rispetto a quello che c'era stato tra settembre e agosto 2014.

Lo rileva un rapporto della Cgil relativo al mese di settembre.Le ore di Cig totali tornano nel livello medio registrato in questo anno, intorno ai 60 milioni di ore mese. Le ore di Cig nel mese di settembre sono state 60.690.783 con una riduzione su settembre 2014 del 38,10%. Mentre in questi nove mesi del 2015 sono state autorizzate 517.904.592 ore di Cig con una riduzione sul 2014 del 31,98%. Si conferma e si stabilizza anche in questo mese un livello di riduzione delle ore di Cig intorno al 30% ormai ricorrente sin da gennaio 2015.

Secondo il sindacato guidato da Susanna Camusso, "è anche il segno che il miglioramento nelle attivita produttive tende a stabilizzarsi piuttosto che continuare a seguire una linea di crescita". Rbr 24-ott-15 11.35 " NNNN Lavoro, Cgil: a settembre riparte la Cig, +54,31% su agosto -2- ZCZC PN_20151024_00105 4 eco gn00 XFLA Lavoro, Cgil: a settembre riparte la Cig, +54,31% su agosto -2- Non si può aspettare crescita spontanea dell'economia Roma, 24 ott. (askanews) - Per il sindacato di Corso d'Italia il miglioramento "contribuisce a recuperare gli ampi margini indotti dalla crisi, nella sotto utilizzazione degli impianti e nella messa a regime del sistema produttivo, certo anche con un riflesso sull'aumento occupazionale"."E' pero anche il segno che non si puo aspettare un aumento indotto da una crescita spontanea dell'economia, non in grado di recuperare i gravi e profondi scompensi e inefficienze presenti nel sistema Italia, dove anche le recenti proposte sulla legge finanziaria (da liberi tutti) rischiano di aggravare". Per la Cgil "resta una dimensione strutturale della crisi produttiva, che si manifesta anche con l'abbandono al loro declino di molti settori produttivi, e una forte assenza di politiche industriali di sviluppo".

Read 2066 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]