Martedì, 05 Aprile 2016 07:57

Pubblica amministrazione. I comparti diventano 4, ora rinnovo contratti Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Dopo 17 ore di trattativa i comparti del pubblico impiego si riducono, quindi, da dodici a quattro. Con questa intesa, afferma la Cgil, "abbiamo ottenuto un accordo importante, un risultato da noi con tenacia ricercato.

Siamo quelli che non hanno mai condiviso la legge Brunetta, che abbiamo lottato in questi anni affinche' la riduzione dei contratti seguisse la logica delle aggregazioni omogenee per settore e arrivare quindi alla definizione di un contratto unico per sanita', per funzioni locali, per tutte le funzioni centrali e per la conoscenza. Questo accordo dovra' portare alla difesa degli interessi e dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori pubblici, con il rinnovo dei contratti, e al rilancio delle politiche di settore per migliorare la qualita' dei servizi resi ai cittadini". Nel merito dell'accordo, osservano Cgil, Fp Cgil e Flc Cgil, "la diminuzione del numero dei comparti risponde ad una idea di aggregazione di settori, coerente con la politica di riduzione dei contratti. L'augurio, e il nostro impegno adesso, e' che i contratti di settore, che per adesso costituiscono filiere pubbliche, possano essere integrati anche con i settori privati".

Punto fondamentale, secondo i sindacati, "rimane la centralita' del contratto nazionale, la valorizzazione della contrattazione decentrata, dando pienezza delle funzioni alle Rsu, e recuperando, per via contrattuale, titolarita' in termini di organizzazione del lavoro e organizzazione dei servizi. Per noi riqualificare le Pubbliche amministrazioni, valorizzando le professionalita' e i servizi resi ai cittadini, rimane il punto centrale". Secondo la Cgil e le categorie Fp e Flc, poi, "importante risultato e' l'istituzione del comparto Istruzione e Ricerca all'interno del quale per la Cgil si riconoscono e salvaguardano i principi di liberta' di insegnamento, autonomia della ricerca e valorizzazione delle diverse specificita' contrattuali di scuola, universita', ricerca ed afam". Ci sono, nel testo, due elementi critici per la Cgil. "Il primo, l'autonomia della presidenza del Consiglio. Per questa via, infatti, il governo applica la legge Brunetta per difendere una un bacino ristretto di lavoratori.

Secondo punto, i dirigenti tecnici professionali amministrativi della sanita'. Non siamo, infatti, d'accordo che si riunifichi questa parte della dirigenza della sanita' con quella delle autonomie locali. Seguendo questa linea si rompe l'unicita' dei contratti e si afferma una competenza indistinta della dirigenza, a prescindere del comparto di appartenenza. Norma che abbiamo contestato nella riforma della dirigenza della delega Madia". Per chiudere, proseguono, "si tratta di un accordo innovativo che ha bisogno di strumenti che sono da un lato i contratti nazionali e dall'altro le risorse economiche per qualificare professionalita' e riconoscere adeguamenti salariali ai dipendenti che hanno gli stipendi bloccati da oltre sei anni. La sfida adesso e' il rinnovo dei contratti nazionali, noi siamo pronti, da subito. L'Aran convochi i sindacati e apra le trattative. I lavoratori hanno diritto al rinnovo, i cittadini hanno diritto a migliori servizi", concludono Cgil, Fp Cgil e Flc Cgil.

Read 1535 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]