Martedì, 07 Dicembre 2010 19:38

Ecofin. Contro la crisi lotta all’evasione, ma con calma

Scritto da

ROMA - I toni degli annunci peccano forse di un po’ di eccessivo ottimismo.


"E' un passo in avanti fondamentale nella lotta contro l'evasione e la frode fiscale che permettera' agli stati membri di raccogliere quanto e' loro dovuto" ha infatti commentato il commissario Ue alla fiscalita' Algirdas Semeta, ma l’accordo all’unanimità raggiunto oggi nel corso dell’Ecofin ed avente ad oggetto lo scambio di informazioni bancarie sui contribuenti tra gli stati membri della UE è effettivamente di quelli che potrebbe essere utile a contrastare uno dei fenomeni più ripugnanti del moderno capitalismo.


La nuova direttiva Ue, infatti quando sarà adottata definitivamente, in una delle prossime riunioni dell'Ecofin per poi ottenere il via libera del Parlamento europeo, come si legge nel testo di Bruxelles "impedira' a uno stato membro di rifiutarsi di fornire informazioni riguardo un contribuente di un altro stato membro sulla sola base che l'informazione e' detenuta da una banca o da un istituto finanziario".
Ma gli avasori non hanno poi tanto da preoccuparsi, l’accordo, come annunciato dal ministro belga Didier Reynders, la UE è nel semeste di presidenza belga, non sarà infatti retroattivo e quindi gli scambi di informazioni potranno essere relativi a dati successivi al 1° gennaio 2011.
Inoltre ogni paese dell'Ue potrà chiedere informazioni ai suoi partner solo indicando esattamente il nominativo della persona in questione mentre non saranno ammesse le richieste generiche.
E, per gli evasori dulcis in fundo, Austria e Lussemburgo hanno ottenuto il compromesso di una entrata in vigore progressiva. Solo a partire dal 2015 sara' attivato lo scambio automatico di dati su un certo numero di informazioni.

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

Correlati

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

BANKSY-banner-metamorfosi-300x300.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

Dopo 40 anni lo scienziato Roberto Crea dalla California ritorna in Calabria

A Lamezia Terme nasce la Fondazione Dulbecco per lo studio e la produzione di anticorpi monoclonali di pronectine 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Scuola. La supremazia del banco

Scuola. La supremazia del banco

Bando europeo pubblicato, gara avviata, in attesa di aggiudicazione. In palio migliaia di banchi monoposto per una serena ripartenza delle scuole a settembre. Il dibattito pubblico intorno alla scuola ai tempi...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]