CRONACA DAL PASSATO
Davide Busato

Davide Busato

Davide Busato è nato a Venezia nel 1975. Fondatore assieme a Paola Sfameni nel 2006 della società Arcomai Snc, specializzata in ricerche d'archivio e archeologiche. Ricercatore storico, collabora con università italiane e straniere. 

Dal 2011 cura la rubrica "Cronaca dal passato" del sito d’informazione www.dazebaonews.it. 

È autore del sito http://www.veneziacriminale.it dov’è rappresentata la prima Crime Map di Venezia tra il Seicento e l'Ottocento e del blog http://veneziacriminale.wordpress.com nel quale ospita gli scritti di altri autori come Lara Pavanetto e Federico Toffano. 

Nel 2013 ha curato la prima rassegna letteraria di cronaca nera coinvolgendo: Fabio Sanvitale, Patrizia Guarnieri, Lisa Roscioni, Claudio dell'Orso e Monica Zornetta. 

Ha pubblicato Metamorfosi di un litorale. Origine e sviluppo dell’isola di Sant’Erasmo nella laguna di Venezia (2006) con Marsilio, I serial Killer della Serenissima: assassini, sadici e stupratori della Repubblica di Venezia (2012) e Venezia Criminale: delitti e misteri del '700 (2013) con Helvetia editrice. 

Il libro I Serial Serial Killer della Serenissima è stato tradotto in inglese da Helvetia editrice (2013).

Come coautore: L'isola della Certosa di Venezia (2009) e Forme del vivere in laguna. Archeologia, paesaggio, economia della Laguna di Venezia (2011) con il Centro Studi Riviera del Brenta. 

Ora sta lavorando al prossimo libro sui delitti a Venezia nell'Ottocento in uscita nel 2014.  

 

VENEZIA - La mattina del 16 gennaio 1900 due lavandaie si trovano sulla riva sottostante il muraglione in via Rivo Battello. Menapace Maria e Perusi Luigia si conoscono bene, anche se la prima abita in vicolo Sole al numero 1, mentre la seconda risiede al numero 1 di vicolo Castel Rotto.

Giovedì, 24 Ottobre 2013 07:33

L'orribile omicidio di Giovanni Stucky

VENEZIA - La Gazzetta di Venezia intitolava la mattina del 22 maggio 1910: “L'orribile assassinio del cav. Giovanni Stucky. Ucciso con un colpo di rasoio a pochi passi dal figlio ingegner Gian Carlo mentre entrava nella stazione ferroviaria. La folla indignata tenta di fare giustizia sommaria. L'enorme luttuosa impressione a Venezia”.

VENEZIA - “Da Perth: Demming confessa di essere l'autore degli assassini di Rainhill e degli ultimi due a Whitechapel. Nulla disse degli altri nove o dieci che furono commessi nello stesso gran sobborgo operaio di Londra”. Iniziava cosi un articolo del Gazzettino lunedi 28 marzo 1892. 

Lunedì, 22 Luglio 2013 10:36

Un volo di 13 metri 1892

“Toni ti me fa mal !”. Una flebile protesta. Sul letto un limone a spicchi. Poi il silenzio ed un volo di tredici metri. Quando il delegato Basilicò e il maresciallo delle guardie Bortolotti salgono la lunga scala che dalla Calle del Campanile a San Polo da accesso ad uno degli appartamenti del palazzo è la sera del 29 febbraio del 1892.

Giovedì, 28 Marzo 2013 17:58

L'orribile disastro in Laguna del 1878

VENEZIA - E' la sera del martedì 23 luglio del 1878. Siamo a Venezia, precisamente siamo a San Zaccaria, poco distante da Piazza San Marco. Sono passate solo due sere dalla famosa festa del Redentore, una festa dei veneziani, una festa passata in barca a bere ed aspettare i fuochi d'artificio.

VENEZIA - Una delle problematiche più frequenti che passano sotto l'osservazione dello psicologo forense è la simulazione di sintomatologie psichiche.

VENEZIA - Un uomo entra in un caffè con passi tranquilli e decisi come se il locale gli fosse familiare. Chi è seduto lo riconosce subito, si chiama Antonio Rossetti e non è un caso che conosca quel locale, visto che il caffè “La fama” era suo fino a pochi mesi prima. La Fama si trova sulla riva poco distante dall'Arsenale ed a dieci minuti da Piazza San Marco.

Lunedì, 21 Maggio 2012 09:53

Venezia 1646. Lo strano caso del parricidio

VENEZIA - Il 1646 per Venezia è un anno molto particolare. La paura dei Turchi si fa sentire quando il sultano decide che Creta doveva tornare mussulmana. Si elegge doge Francesco Molin il quale inizia a far fortificare il Lido, Malamocco, alcune zone della Dalmazia ed il Friuli.

VENEZIA - Spesso si è affermato che la Serenissima ebbe un diretto controllo sullo Stato Pontificio e sopratutto sul Santo Uffizio. Ma quando qualcosa accadeva all'interno del clero anche Venezia non si intrometteva e lasciava che se la sbrigassero tra di loro. Questo processo rivela le trame occulte che anche in un piccolo ordine, come quello francescano, potevano nascere.

VENEZIA - Si chiama “Jack the Ripper Haunts” ed è il primo tour guidato nei luoghi che furono teatro dei delitti del serial killer più celebre della storia: Jack lo Squartatore. Ad organizzare il percorso turistico, con relativa mappa delle scene del crimine e delle fotografie, è il London Dungeon, una delle massime attrazioni turistiche della città di Londra, una sorta di museo che combina storia, orrore e umorismo.

Pagina 1 di 4

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077