Mercoledì, 04 Novembre 2015 10:25

La Professionalità dello Psicologo

Scritto da

ROMA - E’ importante focalizzare la propria attenzione sull’obiettivo che si vuole raggiungere in quel momento, senza distrazioni.

Tanti possono essere gli obiettivi di uno psicologo che vanno dalla corretta valutazione al semplice intervento di sostegno o di contenimento o di analisi della domanda portata dal cliente e tanti sono i mezzi per perseguire il proprio obiettivo prefissato, in ogni caso è importante essere comodi e centrati.

Il segreto sta nel fare una cosa alla volta, essere presenti, nel posto in cui dobbiamo essere e dedicare il nostro tempo e la nostra persona a quello che stiamo facendo ed alla persona che abbiamo davanti a noi.

Bisogna essere sempre nel qui-e-ora, e appena ci accorgiamo di esserci assentati con la mente, cerchiamo di riportarla al momento presente.

E’ importante sentirsi responsabilità in quel momento di quello che si sta facendo e come lo si sta facendo e cercare di essere molto corretti, una domanda che bisogna farsi ogni tanto è: qual è il mio compito ora?

Durante l’esercizio della professione di psicologo è importante praticare l’Attenzione e ripetersi ogni tanto: - Ora mi dedico a questo; - Ora questo è importante.

Lo psicologo dovrebbe praticare la Mindfulness nell’esercizio della sua attività professionale. Mindfulness significa prestare attenzione allo svolgersi dell'esperienza momento per momento: a) con intenzione; b) nel presente; c) in modo non giudicante.

Importante è anche rimanere nella realtà del momento presente e, quindi, centrarsi sul qui e ora. Questo istante, il presente, è proprio il più importante.

 E’ importante anche considerare il setting, cioè tutto ciò che riguarda l’ambiente lavorativo, le condizioni di lavoro, le regole di lavoro, ad esempio sarebbe opportuno disporre di stanza luminosa, con una porta che lo psicologo farà attenzione a chiudere bene ad ogni colloquio, assicurandosi che, nel mentre, nessuno entri.

Lo psicologo dovrebbe avere le seguenti caratteristiche: curiosità conoscitiva; libertà da pregiudizi e preconcetti; tendenza all’ascolto, pazienza, intuito; interesse e motivazione al lavoro.

Sarebbe auspicabile che lo psicologo abbia la capacità di mantenere l’originaria apertura all’esserci, una vera “presenza” e la capacità di ascoltare in sospensione di giudizio. Un ascolto attivo che implica l’essere “centrati”, non prestando soltanto attenzione a ciò che l’utente dice, ma anche e soprattutto a ciò che esprime e a ciò che avviene in quel preciso momento nella relazione stessa.

Per quanto riguarda l’intervento in psicologia dell’emergenza, lo psicologo deve valutare il contesto dove andrà ad operare e sapere: cosa trova; chi trova; con chi opera; di cosa ha bisogno; quali problemi potrebbe avere.

Importante è per la persona in difficoltà: attenzione, disponibilità, accoglienza, riconoscimento, normalizzazione, rassicurazione.

Tecniche di intervento per fronteggiare situazioni di emergenza: il Defusing, il Debriefing, TECNICHE DI RILASSAMENTO.

Obiettivo DEFUSING: diminuire la tensione e lo stress traumatico attraverso la condivisione verbale dell'esperienza; ridurre il senso di isolamento, attraverso l’appartenenza al gruppo che ha subito il trauma; aiutare il gruppo a ritornare alla normalità fornendo soluzioni a breve termine. 

 DEBRIEFING o CISD - Critical Incident Stress Debriefing: è un intervento più sistematico e strutturato per aiutare i superstiti e i soccorritori a dare un senso alle loro esperienze e prevenire lo sviluppo di problemi. Lo scopo è comprendere e gestire emozioni intense, identificare strategie di fronteggiamento efficaci e ricevere sostegno. Offre alle vittime di un trauma la possibilità di: esternare e confrontare con altri pensieri, ricordi, emozioni, in modo da comprenderli e normalizzarli; ridurne l’impatto emotivo e contenerne le reazioni; combattere le convinzioni erronee; favorire il recupero della funzionalità delle persone e del gruppo.

Rilassamento muscolare progressivo (Jacobson): Edmund Jacobson (anni ’30) elaborò un metodo semplice ed efficace che, agendo sui muscoli, mirava a riportare la mente in uno stato di calma. Vari gruppi di muscoli vengono progressivamente presi in considerazione, contratti e rilassati in modo da provocare un abbassamento della tensione all’interno del corpo.

 PAGE   \* MERGEFORMAT 1

Matteo Simone

Psicologo, Psicoterapeuta, Terapeuta EMDR

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Incendi: un male mondiale

Uno dei fenomeni che sta caratterizzando questa torrida estate è l’impressionante numero di incendi.

C.Alessandro Mauceri - avatar C.Alessandro Mauceri

Caso Regeni: per il governo sono più importanti i rapporti commerciali che la di…

Ritirato dall'Egitto come strumento di pressione affinché il governo di Al-Sisi collaborasse per ottenere la verità sui colpevoli del rapimento, delle torture e dell'uccisione di Giulio Regeni, l'Ambasciatore italiano tornerà...

Patrizio Gonnella - avatar Patrizio Gonnella

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208