Sabato, 29 Giugno 2013 00:18

Fecondazione in vitro a tre, primo sì del Regno Unito. Eviterà malattie gravi

Scritto da

LONDRA – Fecondazione in vitro per evitare malattie rare la Gran Bretagna potrebbe essere la prima al mondo in grado di evitare che i nascituri abbiamo malattie ereditarie gravissime. Una tecnica rivoluzionaria quella studiata e che potrebbe a breve esser messa in pratica nel sistema sanitario nazionale inglese.

Si tratta dei risultati del lavoro del professore Doug Turnbull della Newcastle University. Una tecnica innovativa che permette eliminare le malattie legate al dna mitocondriale, e di evitare quindi che ai nascituri vengano trasmesse malattie genetiche molto dannose. Un caso ogni 6500 nascituri, secondo le stime scientifiche. Distrofia muscolare, ma anche problemi cardiaci, insufficienza epatica, disturbi cerebrali e cecità. In estrema sintesi si tratterebbe di impiantare embrioni geneticamente modificati nell’utero. Modifiche, in particolare, che riguarderebbero i pigmenti di dna danneggiati, che verrebbero sostituiti da quelli positivi di un donatore esterno alla coppia. “Three-parent in vitro fertilization” il nome del trattamento, che ha già visto il parere favorevole di una consultazione popolare. Un apripista per l'apertura delle porte del sistema sanitario.

Ovviamente non mancano le coscienze che non vedono di buon occhio l'intrusione della scienza nella procreazione umana. Soprattutto se si tratta di scegliere in modo preventivo le caratteristiche del nascituro. Ma in molti considerano differente scegliere di evitare se al proprio figlio possa esser evitata una malattia anziché il colore degli occhi o la forma del naso. E' l'eterno dibattito etico sull'eugenetica, sulla ricerca del perfezionamento della specie umana su cui molto si discute e si discuterà in futuro.

Ora i media inglesi si interrogano sull'opportunità o meno di questa tecnica. La decisione finale, comunque, spetterà al Parlamento. Secondo le migliori aspettative comunque, passeranno almeno due anni prima che i primi pazienti possano usufruire di questi trattamenti.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]