Martedì, 27 Agosto 2013 16:32

Venezuela, sventato un attentato per uccidere Nicolas Maduro

Scritto da
Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro

CARACAS – Avrebbero assoldato un killer per uccidere il presidente venezuelano Nicolas Maduro. Un complotto, che secondo le accuse del governo di Caracas, sarebbe partito da Alvaro Uribe Velez, un conservatore colombiano ostile al governo progressista dell'ex delfino di Chavez.

Questo almeno quanto emerso dalle dichiarazioni del ministro dell'Interno venezuelano Miguel Rodriguez, che ha anche divulgato la notizia dell'arresto di due colombiani, membri del commando incaricato di mettere in atto il piano.

Non si sa molto del killer, un un professionista affermato e con grande esperienza chiamato artificiosamente David. Quello che si sa è che con ogni probabilità, nella ricostruzione venezuelana, David avrebbe preso ordini da Oscar Alcantara Gonzalez, uno stretto collaboratore di Uribe, ora in in prigione, che sarebbe legato anche con alcuni membri dell'estrema destra venezuelana esiliati a Miami.

Una vicenda intrigata che, se confermata, metterebbe in ulteriore cattiva luce l'immagine degli Stati Uniti. Tra i due paesi americani non corre certo buon sangue, viste le recenti ruggini del caso Snowden ma anche sul versante cinese.

"Il presidente Obama è cosi' debole che negli Stati Uniti si prendono per suo conto decisioni sull'uccisione di un capo di Stato latino-americano senza che lui ne sappia nulla?" è stata l'esternazione del successore di Chavez dinanzi ai giornalisti. Ma prima c'era stato anche un contatto con Obama per acclarare la sua estraneità ai fatti e l'assenza della conoscenza dei fatti che avrebbero potuto costargli la vita. 

Se Obama non ha dato risposta in pubblico sulla vicenda, quella di colui che dagli Stati Uniti era stato più o meno velatamente appoggiato durante la campagna presidenziale persa dai conservatori capitanati da Henrique Capriles, non è tardata. ''Preferirei parlare di questioni importanti e non delle calunnie di Maduro'' la secca risposta del leader dell'opposizione venezuelana. L'ipotesi di attentato, dal suo canto, è ritenuta ''assurda''. 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]