Venerdì, 17 Gennaio 2014 15:40

Datagate. L'annuncio di Obama, il programma di sorveglianza NSA chiude

Scritto da

ROMA - E' arrivato l'annuncio direttamente dal presidente Barack Obama sullo stop ai programmi di sorveglianza telefonica della NSA, ovvero la National Security Agency, l'agenzia dell'intelligence interna degli Stati Uniti, al centro dello scandalo dopo le rivelazioni di un suo ex dipendente, Edward Snowden.

Barack Obama pronuncerà alle 17 ora italiana un discorso in cui renderà note le sue disposizioni per mettere fine gradualmente al programma section 215, attraverso il quale i servizi segreti hanno registrato centinaia di milioni di telefonate. Una scelta, probabilmente obbligata, visto l'entità delle violazioni scoperte, ma che secondo alcuni potrebbe mettere a rischio le modalità finora adottate per combattere anche il terrorismo. Per questo motivo a breve al Congresso si dovrà affrontare questo nodo cruciale. Le compagnie telefoniche, dal canto loro, hanno suggerito che i dati sulla destinazione e la durata delle chiamate siano mantenuti all'interno dei propri server e possano essere consultati dalle forze di sicurezza solo dietro un mandato di un tribunale. Mentre le associazioni per i diritti umani si sono dette favorevoli a dare l'incarico a una compagnia terza. Obama darà comunque il via ad alcune modifiche sistema di raccolta dei dati, imponendo un'autorizzazione giudiziaria prima che la NSA possa consultare il database. il presidente ha chiesto anche Insomma, inutile dire che la tempesta scatenata da Snowden ha prodotto un vero e proprio terremoto. Snowden, infatti, ora costretto all'esilio in Russia, ha creato un putiferio diplomatico, destabilizzando la credibilità del suo Paese davanti l'opinione pubblica internazionale. Gli Stati Uniti, dal canto loro, hanno sempre giustificato le loro azioni d'intercettazioni come una battaglia contro il terrorismo. La Nsa, come oggi rivelano alcuni tabloid inglese, è capace di raccogliere ogni giorno circa 200 milioni di sms scambiati su tutto il globo. E non solo. Anche i dati sulla localizzazione dei singoli cellulari, i contatti della rubrica e le transazioni finanziarie possono essere messi sotto la lente d'ingrandimento.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]