Giovedì, 10 Luglio 2014 17:06

Berlino. Espulso il capo della Cia in Germania

Scritto da

 

BERLINO - Si aggrava la crisi diplomatica tra Germania e Stati Uniti.  Il governo tedesco ha infatti annunciato l'espulsione del capo dei servizi segreti americani in Germania a seguito della vicenda delle due presunte spie tedesche a profitto di Washington.

Il provvedimento è stato deciso dopo gli ultimi sviluppi e anche in seguito alle questioni irrisolte del datagate, le attività di intercettazione svelate dal funzionario della Nsa Edward Snowden. 

Ieri la polizia tedesca ha perquisito abitazione e ufficio di Berlino di un uomo, che secondo i media locali è un si tratterebbe di un ufficiale della Bundeswehr al soldo di Washington. (con fonte Afp) che avrebbe passato informazioni segrete agli Stati Uniti. 

Venerdì scorso era stato arrestato invece un funzionario del servizio segreto tedesco Bnd sospettato di aver venduto alla Cia oltre 200 documenti riservati.  «Io credo che di questi tempi, che possono essere molto confusi, molto dipende dalla fiducia fra gli alleati. Maggior fiducia significa anche maggiore sicurezza», è stato il commento del cancelliere tedesco Angela Merkel. «È stato chiesto al rappresentante dei servizi segreti americani presso l'ambasciata degli Stati Uniti di lasciare la Germania», ha dichiarato il potavoce del governo, Steffen Seibert, in un comunicato.

L'espulsione,passo diplomatico piuttosto insolito tra alleati della Nato, è stata decisa «per il mancato chiarimento sollecitato da lungo tempo» sull'attività degli agenti segreti americani in Germania, ha spiegato un deputato tedesco, Clemens Binninger, presidente della Commissione di controllo parlamentare sulle attività di intelligence, che si è riunita oggi a Berlino.

La Casa Bianca intanto non ha voluto commentare l'espulsione del capo stazione della Cia dalla Germania, ribadendo invece la necessità di una contuinuità di cooperazione tra i due Paesi.  «Abbiamo visto queste rapporti e non abbiamo commenti sulla pretesa questione d'intelligence. Tuttavia, la nostra relazione di sicurezza e intelligece con la Germania è molto importante e tiene tedeschi e americani al sicuro», ha sottolineato la portavoce della Casa Bianca, Caitlin Hayden. «È essenziale - ha aggiunto - che la cooperazione continui in tutte le aree e continueremo a restare in contatto con il governo tedesco attraverso i canali appropriati». 

 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]