Lunedì, 01 Giugno 2015 13:48

Corea Sud. Esplode la nuova Sars, aumentano i contagi. IL VIDEO

Scritto da

PECHINO - In Cina è stato registrato il primo caso di contagio da Sindrome respiratoria del Medioriente meglio nota come ‘‘nuova Sars’‘.

L’infezione virale è stata individuata in un uomo di 44 anni proveniente dalla Corea del Sud. Il primo a contrarre il virus è stato un sudcoreano, di 68 anni, di ritorno da un viaggio in Arabia Saudita, focolaio della malattia. Sale a 18 il numero dei casi in Corea del Sud. Circa 700 persone sono state poste sotto osservazione. ‘’‘Non ci dovrebbero essere né morti e né rischi di ulteriori trasmissioni. Cinque persone tra le diciotto contagiate versano in gravi condizioni. Hanno sintomi di polmonite’‘, spiega Woo Kim-Joo, presidente dell’organizzazione delle malattie infettive della Corea del Sud. ‘‘La prima risposta sanitaria non è stata adeguatamente sufficiente”, ha denunciato la presidente sudcoreana Park Geun-Hye che ha chiesto la totale mobilitazione dei servizi competenti per far fronte a questa crisi. 

Correlati

Cerca nel sito

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]