Martedì, 12 Luglio 2011 16:21

Scandalo Murdoch. L'indagine potrebbe estendersi fino agli Usa

Scritto da

NEW YORK - L'inchiesta che ha travolto il tabloid inglese News of the World potrebbe allargarsi e coinvolgere la società capofila dell'impero mediatico di Rupert Murdoch, cioè l'americana News Corporation.

Lo sostengono alcuni esperti legali intervistati dalla Cnn, secondo i quali una legge americana, il Foreign Corrupt Practices Act, potrebbe essere applicata al caso e dunque fare automaticamente scattare un'indagine americana. Se qualcuno all'interno della americana News Corporation (la società capofila del gruppo editoriale che fa capo a Rupert Murdoch) ha autorizzato la società News of the World (britannica) a pagamenti illeciti per ottenere le informazioni oggi oggetto dello scandalo, è possibile ipotizzare un reato proprio sulla base del Foreign Corrupt Practices Act. Perchè la legge americana vieta in modo esplicito comportamenti di questa natura anche se messi in atto all'estero. "Se così fosse, un'indagine da parte delle autorità americane sarebbe molto verosimile", ha affermato Mike Koehler, professore di Diritto Commerciale alla Butler University di Indianapolis.

 

 

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]