Mercoledì, 29 Novembre 2017 18:59

Missile Corea Nord. Alfano: “Seria minaccia a pace e sicurezza”

Scritto da

ROMA - Il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, condanna con grande fermezza il lancio - effettuato nella serata di ieri dalla Repubblica Democratica Popolare di Corea - di un missile balistico che ha raggiunto la zona economica esclusiva  del Giappone.

"Si tratta dell'ennesima chiara violazione di molteplici risoluzioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite - afferma il ministro Alfano -,di una seria minaccia alla stabilità regionale, nonché alla pace e alla sicurezza internazionale. La ripresa dei test missilistici della Repubblica Democratica Popolare di Corea e il continuo sviluppo delle relative tecnologie e di quelle nucleari militari - sottolinea il ministro - rappresentano un'aperta sfida al regime internazionale di non proliferazione e costituiscono motivo di fortissima preoccupazione. Ciò conferma la fondatezza della decisione italiana di interrompere le procedure di accreditamento dell’ambasciatore della Repubblica Democratica Popolare di Corea a Roma".

Questo pomeriggio (ora di New York), il Consiglio di Sicurezza si riunirà, sotto presidenza italiana, per discutere degli ultimi sviluppi. "In tale occasione - conclude Alfano - l’Italia interverrà sia a titolo nazionale per ribadire la condanna del lancio di un missile balistico nord-coreano e la necessità di una reazione ferma e coesa della comunità internazionale, sia in quanto Presidente del relativo Comitato sanzioni per svolgere il briefing periodico sull’attuazione delle pertinenti risoluzioni del Consiglio di Sicurezza. La Repubblica Democratica Popolare di Corea deve immediatamente abbandonare lo sviluppo del proprio programma missilistico e nucleare, desistendo dal dannoso percorso di autoisolamento e di sfida alla comunità internazionale. L'Italia continuerà a fare la sua parte per una risposta ferma e coesa in ambito europeo ed internazionale".

Correlati

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Non solo coaching: da dove nascono le nostre scelte?

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La pensione statale forse è moribonda ed anche la regola del 4 per cento non sta…

La previdenza pubblica, la pensione statale, il celebre primo pilastro della previdenza individuale, minaccia sempre più di crollare, non tanto per un fallimento del nostro Paese quanto per la spinta...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077