Marta Bossi

Marta Bossi

 Roma - Federer surclassa Nadal in due set e il gigante americano Isner schiaccia il n.1 Djokovic.

Il popolo siriano è chiamato alle urne per il referendum sulla nuova costituzione, che se votata dovrebbe in teoria mettere fine ai quasi 50 anni di monopartitismo, contestato quest’ultimo da quasi un anno, dai movimenti di insurrezione legati alla primavera araba.

Mentre il medio oriente è dilaniato da tensioni e conflitti, Siria, Afghanistan, Iraq, Bahrain e Oman, per citare alcune delle zone rosse, la buona notizia che arriva da oltre oceano, fa diminuire la pressione che era andata aumentando nell’Asia Sud Occidentale a causa dell’instabile equilibrio dei rapporti USA – Iran – Israele.

I neutrini non sono più veloci della luce. Le misure rilevate lo scorso settembre da uno studio congiunto del CERN di Ginevra e l’Infn con sede al Gran Sasso, che mettevano in discussione le teorie di Einstein e in generale alcune certezze sulla Fisica, attribuendo ai neutrini (particella elementare, senza carica elettrica ne colore) una velocità superiore di 60 nanosecondi rispetto a quella della luce, sono sbagliate. L’errore sarebbe dovuto ad un malfunzionamento di una delle strumentazione utilizzata per la rilevazione.

 

Sono settimane ormai che Homs, in Siria, stenta sotto l’incessante bombardamento dell’aviazione di stato, il regime di Assad in questo modo cerca di sopprimere la rivolta, che iniziata come movimento della Primavera Araba, nel Marzo dello scorso anno, è ormai di fatto guerra civile. I bombardamenti iniziarono circa un mese fa, su la cittadina a 160 km a nord di Damasco, all’indomani del veto di Russia e Cina al Consiglio di Sicurezza dell’ONU sulla risoluzione proposta dalla Lega Araba di sostituire il Presidente Siriano.

In un’interessante articolo proposto da una nota rivista americana, The Atlantic, si racconta della possibilità e della capacità della scienza di migliorare le abilità e la resistenza dei soldati. La ricerca a cui si ispira l’articolo, condotta da “The Greenwall Foundation” una fondazione statuinitense che si occupa di bioetica, riporta come un fatto che le attuali tecnologie scientifiche siano già in grado di creare dei super soldati e si interroga sui capovolgimenti delle norme etiche in guerra. E’ eticamente scorretto torturare un soldato che non patisce dolore?

Con la ferma convinzione che integrazione e stabilizzazione siano indissolubilmente legati, l’Unione Europea ha offerto, alcuni anni or sono, una prospettiva di adesione ai paesi balcanici. Dopo la Slovenia (membro UE dal 2004), la Croazia, fin da subito, era sembrata l’unico altro stato della regione più vicino agli standard politici ed economici europei. Così lo stato croato diventerà entro Luglio 2013 il 28’ membro dell’Unione Europe, dopo anni di negoziati (la richiesta era stata fatta nel 2002) e dopo l’esito del referendum dello scorso gennaio con cui i cittadini croati hanno votato in favore dell’ingresso in Europa.

Roma – Il grande Rugby non si ferma ne con il fango ne con la neve. Il match di oggi che vedeva gli azzurri contro gli inglesi della rosa è stato giocato regolarmente. Una partita che lascia l’Italia con l’amaro in bocca, sconfitta dall’Inghilterra per 19 a 15.

ROMA – All’Olimpico è tutto esaurito, non per una partita di calcio, ma per la prima volta per ospitare il Sei Nazioni, il più importante torneo di rugby a 15 del mondo. A contendersi il Trofeo Francia, Galles, Inghilterra, Irlanda, Scozia e Italia. Oggi i nostri 15 allenati dal ct Brunel, sfidano la neve e gli inglesi, campioni uscenti dello scorso anno.

I manifestanti della Primavera Araba in oltre un anno di ribellione, hanno dimostrato con il sangue il disperato bisogno di cambiamento e giustizia sociale. Nelle realtà occidentali dove i governi non cadono a causa delle perenni manifestazioni e le persone quasi mai muoiono per dire la loro, in che modo ha rilevanza il continuo dissenso catalizzato nei meccanismi di protesta?

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]