Sabato, 14 Aprile 2018 10:27

16 aprile, la giornata della ricerca italiana nel Mondo

Scritto da

Il 16 aprile alle ore 18.00 si apre alla Farnesina la prima edizione della Giornata della ricerca italiana nel mondo, iniziativa lanciata con uno specifico Decreto dal Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca (Miur), d'intesa con il Maeci e il Ministero della Salute, nella ricorrenza del 15 aprile - data della nascita di Leonardo Da Vinci - per promuovere e valorizzare il lavoro delle ricercatrici e dei ricercatori e divulgare i risultati delle loro ricerche nel mondo.

L'evento vede la partecipazione del Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci) Angelino Alfano e della Ministra del Miur Valeria Fedeli. Alla sessione inaugurale, moderata dal Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese Vincenzo de Luca, interverranno anche il Presidente della Consulta dei Presidenti degli Enti pubblici di Ricerca Massimo Inguscio, il Presidente della Conferenza dei Rettori Gaetano Manfredi, il Presidente della Ricerca e Sviluppo di Confindustria Daniele Finocchiaro, il Capo Dipartimento per la formazione superiore e la ricerca del Miur, Marco Mancini e il Commissario italiano all'EXPO di Dubai 2020 Paolo Glisenti. 

 "La scienza permette di superare i confini e le barriere culturali e linguistiche e ha la capacità di accompagnare con efficacia l'azione politico-diplomatica, talvolta precedendola. L'Italia è orgogliosa dei suoi ricercatori, che in Italia e all'estero sono riconosciuti per a loro capacità e per la loro creatività, ambasciatori della nostra cultura, della nostra consuetudine a perseguire conoscenza e innovazione, del nostro saper coniugare valori civili, qualità della vita, bellezza e modernità. Ovvero del nostro saper vivere all'italiana", ha detto Alfano. Dal conto suo il ministro Fedeli, ha sottolineato che "la ricerca è decisiva per la crescita del nostro Paese - economica, sociale, culturale, civile -, per la nostra competitività a livello internazionale. Oggi la consapevolezza di quanto questo settore della conoscenza valga e pesi è aumentata e gli ultimi governi hanno chiaramente riconosciuto il valore della ricerca, incrementando le risorse a essa destinate e predisponendo azioni e interventi a supporto e potenziamento. Sono convinta che dobbiamo proseguire su questa strada: bisogna consolidare investimenti e programmazione, per fare della ricerca motore di sviluppo sostenibile e giusto per l'Italia".

In rappresentanza dei tre settori rappresentativi del sistema della ricerca italiano (università, centri di ricerca e industria), si terrà la tavola rotonda "Raccontare scienza e tecnologia italiane nel mondo" dove interverranno alcuni 'testimonial' della giornata: Maria Chiara Carrozza, Professore di Biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa e Direttore Scientifico della Fondazione Don Gnocchi Onlus con sede a Milano; Luciano Maiani, Professore Emerito dell'Università di Roma La Sapienza; Fulvio Uggeri, Direttore Innovazione globale e Operazioni tecniche di Bracco Imaging. Forte il coinvolgimento nell'iniziativa della Farnesina, che presenterà un programma di 81 eventi, organizzati in 53 diverse sedi diplomatiche all'estero. Si punterà a sottolineare il valore della ricerca italiana e dei nostri ricercatori, la qualità del nostro sistema educativo e il know-how tecnologico nazionale.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Cultura

Opinioni

NanoInnovation: a Roma si confrontano i massimi esponenti delle nanotecnologie

La terza edizione dall’11 al 14 settembre presso la sede della Facoltà di ingegneria Civile e Industriale di Sapienza Università di Roma

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

A Roma “The future flows”, terza riunione nazionale ISCCA

La Terza Riunione Nazionale la Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare (ISCCA) sarà ospitata quest’anno a Novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077