Giovedì, 27 Settembre 2012 00:48

Calcio.SerieA: Il Siena batte il Bologna nel posticipo. Il Napoli si candida come l'anti-Juve

Scritto da

ROMA  - Il Siena non sbaglia un colpo e, nel posticipo con il Bologna, conquista altri 3 punti importantissimi per la sua classifica.

Il posticipo Siena-Bologna si è chiuso con la vittoria dei toscani che, calcolando lo svantaggio iniziale di -6 punti, hanno già conquistato 8 punti. Ora hanno lasciato l'ultimo posto ai danni del Palermo di Gasperini che, sotto la sua gestione, ha perso due volte e ora è ultimo in classifica ad un punto.

Dopo la vittoria in trasferta contro l'Inter, i senesi, guidati da Serse Cosmi, ieri sera hanno ottenuto un'altra vittoria ma hanno sofferto più del previsto. Contro un buon Bologna, alla fine, è grazie ad un tiro di Calaiò deviato da un difensore, che i bianconeri sono riusciti a trovare i tre punti che sono serviti ad allontanarsi dall'ultimo posto.

Il Napoli, o meglio Cavani, batte la Lazio 3-0. Il risultato poteva essere ancor più rotondo se il Matador non avesse fallito il rigore del 4-0. Una prova, quella degli uomini di Mazzarri, che non lascia dubbi su quale squadra quest'anno possa contendere il tricolore alla Vecchia Signora. Fin quando in campo ci sarà il bomber uruguaiano (5 reti), il Napoli può star tranquillo. Il match è stato vivace e la Lazio, fino al 2-0, ha cercato di giocarsi la partita, tentando anche qualche trama interessante. Dopo 5' era riuscita anche ad andare in rete ma il gol è stato annullato - grazie anche all'ammissione di colpevolezza di Klose - per fallo di mano dell'attaccante tedesco.

 

L'intera città di Milano ritrova il sorriso grazie alla contemporanea vittoria delle due compagini che la rappresentano. Il Milan sfata finalmente il tabù San Siro battendo il Cagliari dell'ex Allegri, ieri assente per squalifica e rappresentato dal suo vice Tassotti, in panchina. Doppietta del faraone di casa che da piccolo che era, ora sta crescendo pian piano.

L'altra metà, quella nerazzurra, con il medesimo risultato (2-0) batte il Chievo a Verona. Per Stramaccioni non è una novità vincere fuori casa. Tra coppa e campionato sono 5 le vittorie in trasferta con 12 gol fatti e zero subiti. Era importante vincere per scrollarsi di dosso la pesante sconfitta subita in casa contro il Siena, ma ora aspetta ancora il fatidico scoglio di casa. Vedremo.

La Roma di Zeman non riesce a vincere nemmeno questa volta. All'Olimpico, in vantaggio di un gol - quello realizzato dal suo capitano Francesco Totti - e in superiorità numerica per l'espulsione di Maresca, si fa raggiungere dalla Sampdoria (1-1) con Munari che sfrutta un errore in presa di Stekelenburg. L'impressione è che i giallorossi non riescano a giocare entrambi i tempi con la stessa tensione, evidenziando un maggior calo nella ripresa così come è accaduto nella sfida in casa contro il Bologna, da 2-0 del primo tempo, addirittura al 2-3 finale.

 

I risultati della 5^ giornata della serie A:

Catania - Atalanta 2 - 1

Chievo - Inter 0 - 2

Fiorentina - Juventus 0 - 0

Genoa - Parma 1 - 1

Milan - Cagliari 2 - 0

Napoli - Lazio 3 - 0

Pescara - Palermo 1 - 0

Roma - Sampdoria 1 - 1

Torino - Udinese   0 - 0

Siena - Bologna    1-0 

 

 La classifica della serie A:

Juventus  13
Napoli 13
Sampdoria (-1) 10
Inter  9
Lazio  9
Roma  8
Fiorentina  8
Catania  8
Genoa  7
Milan  6
Torino (-1)  5
Parma  5 
Udinese  5
Atalanta (-2)  5
Bologna  4
Pescara  4
Chievo  3
Siena (-6)  2
Cagliari  2
Palermo  1

 

 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]