Giovedì, 08 Novembre 2012 15:52

Calcio. Champions L. Reazione Juve. Stasera le italiane in Europa L. Vediamole in dettaglio

Scritto da

ROMA - La Juve ruggisce e rifila 4 reti ai danesi, ma i Blues rovinano la festa.

RUGGITO JUVE - Se riscossa, dopo la debacle interna con l'Inter, doveva essere, riscossa è stata. Il risultato finale allo Juventus Stadium registra un rotondo 4-0 per i bianconeri, ma potevano essere anche di più. Peccato solo che Matri ancora non abbia trovato il giusto feeling con il gol anche se c'è andato molto vicino. Comunque la punta juventina è in crescita e sarà solo questione di tempo.

 PRIMA VITTORIASicuramente il Nordsjaelland è stata la squadra giusta da affrontare al momento giusto. Non irresistibili i danesi, anzi, davvero mediocri, almeno quelli visti in campo ieri sera. Ma va bene così, l'importante era vedere una giusta e rabbiosa reazione dei bianconeri che sono riusciti a trovare la gioia della prima vittoria in champions.

FESTA ROVINATA - A strozzare in gola questo urlo di felicità è stato il gol al 94' di Moses che ha permesso al Chelsea di superare gli ucraini dello Shakhtar Donetsk per 3-2. Ora, gli uomini di Conte saranno costretti a vincere contro i Blues il 20 novembre prossimo - per fortuna a Torino - e poi sperare di conquistare almeno un punto contro gli ucraini. Come dice Buffon, dipenderà tutto da loro. 

EUROPA LEAGUE - Questa sera in campo per l'EL, le quattro squadre italiane impegnate per la qualificazione, ognuna rispettivamente nel proprio girone.

NAPOLI - Ha la situazione peggiore delle 4. I partenopei sono terzi, penultimi, a soli 3 punti nel Gruppo F. Se la vedranno con i primi in classifica, gli ucraini del Dnipro Dnipropetrovsk (9 P.ti). All'andata, gli uomini di Mazzarri persero 3-1, quindi, se si vuole aspirare al passaggio del turno, l'unico risultato auspicabile questa sera è la vittoria. Il tecnico livornese accantona il turnover e piazza al centro dell'attacco il matador Edison Cavani, rientrato - con gol - in campionato domenica scorsa contro il Torimo.

INTER - Prima nel Gruppo H a 7 punti insieme al Rubin Kazan. All'andata, al San Siro, finì 1-0 per i nerazzurri. Ora, il ritorno nella bolgia dello stadio del Partizan Belgrado, sarà tutta un'altra musica. Non sarà per nulla facile e Stramaccioni, dopo la splendida vittoria in campionato contro la Juve, dovrà fare a menoanche di Ranocchia e Samuel (infortunati) in difesa. Servirà anche un po' di turover e quindi si alza ulteriormente il coefficiente di difficoltà per la partita contro i serbi.

LAZIO - Anche i biancocelesti sono primi nel proprio Gruppo (J). Comandano con 5 punti avendo ottenuto due pareggi (fuori casa) e una vittoria all'Olimpico contro il Maribor. Stasera, a Roma, saranno impegnati contro i greci del Panathinaikos (all'andata 1-1) che chiudono il Gruppo J a soli 2 punti. Non dovrebbe rappresentare un ostacolo insormontabile ma in Europa è sempre meglio non sottovalutare nessuno.

UDINESE - Nel Gruppo A, i bianconeri sono terzi (per differenza reti) a 4 punti, gli stessi dei russi dell'Anzhi Makhachkala. Questa sera, contro gli svizzeri dello Young Boys, Guidolin non intende più rischiare. A guidare l'attacco friulano, oltre probabilmente allo svedese, di origine guadalupense, Ranegie, spazio  a Totò Di Natale che, nelle precedenti partite europee, è stato risparmiato un po' troppo.  

 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]