Giovedì, 21 Agosto 2014 15:02

Europa League. Inter, tutto facile: 3-0 sullo Stjarnan

Scritto da

ROMA - Buona la prima per la nuova Inter di Walter Mazzarri. Con un secco 3-0 sugli islandesi dello Stjarnan, i nerazzurri ipotecano il prossimo girone di Europa League.

FACILE COME SULLA CARTA - Sulla carta si presentava come una sfida non impossibile e così è stato. La paura poteva essere rappresentata solo dall'atteggiamento dell'Inter che invece è stato quello giusto, attento e preciso, quasi chirurgico.

PRIMO TEMPO LENTO - C'è voluto un po' di tempo prima di infilare il primo pallone nella rete, quella di Icardi al 41' del primo tempo, ma poi è andato tutto liscio come l'olio. Già all'inizio del secondo tempo, Dodò, il migliore dei nerazzurri, ha portato i suoi compagni sul 2-0 e all'89' il sigillo finale di D'ambrosio, subentrato poco prima all'altro esterno Jonathan. Bene quindi i laterali dell'Inter come è consueto nel gioco di Mazzarri che con il suo sistema di gioco riesce ad esaltare gli interpreti delle corsie laterali.

Da segnalare anche una buona mezz'ora di Osvaldo, entrato al posto del poco vivace Botta, che ha colpito la traversa con uno splendido colpo a giro. Pratica quasi archiviata per il passaggio alla fase a gironi della UEFA Europa League. Il ritorno sarà giocato al San Siro giovedì 28 agosto.

STASERA IL TORO - Questa sera alle 20:45 sarà impegnata l'altra italiana, sempre nella stessa manifestazione, il Torino di Ventura che se la vedrà contro i croati dell'RNK di Spalato per l'andata dei playoff. Il ritorno sarà giocato a Torino.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]