Venerdì, 31 Ottobre 2014 06:55

Calcio.SerieA: Il campionato italiano, una minestra riscaldata

Scritto da

ROMA - Nel posticipo della 9^ giornata di serie A la Lazio, al Bentegodi, pareggia 1-1 con il Verona.

Calma piatta in campionato. Il nostro torneo è sempre più livellato in basso. Se l'anno scorso Juve e Roma prendevano il largo a mani basse, quest'anno il margine di vantaggio si è ridotto. Sei sono i punti che dividono le capoliste dalle inseguitrici, Milan, Smpdoria, Udinese e  Lazio.

 

Quest'ultima, ieri sera, ha avuto la grande chance di essere addirittura sola al terzo posto ma, dopo essere andata in vantaggio con Lulic, si è fatta raggiungere siu rigore realizzato da Toni (episodio che ha anche procurato l'espulsione di Cavanda). 

Le nostre squadre passeggiano e nessuna da l'impressione di graffiare veramente. La Juve (prima sconfitta in campionato contro il Genoa) va avanti per inerzia sfruttando il lavoro degli scorsi anni. La Roma è chiamata ogni domenica a fare il definitivo salto di qualità, che dimostra puntualmente ma altrettanto puntualmente ogni tanto inciampa. Il Milan va acorrente alternata, l'Inter è schizofrenica, il Napoli è masochista. Insomma, nessuna sembra incidere con vigore su un campionato che è sempre meno stimolante.

Siamo solo ad inizio stagione e le strade sono due: o si crollerà sempre di più (qualche ottimista vedrà il campionato più combattutto) oppure siamo ad un livello così basso che, da questo punto, si può solo che risalire.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]