Menu
Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

Serve ancora ricordare e celebrare il 25 aprile?

ROMA - Ogni anno torna la stessa domanda, qualcuno la...

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Jobs Act: ecco chi ha trovato lavoro

Con l’avvento del jobs act gli impiegati, le segretarie, i...

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Girovago e Rondella e il teatro mobile … da non perdere

Improvvisamente un autobus parcheggia nella piazza principale (e pedonale) di...

Fermiamo i signori della guerra

Fermiamo i signori della guerra

Trovo vergognosa l’indifferenza con cui noi assistiamo a una ‘guerra...

Gelato Festival Europa  parte alla conquista dell'Europa

Gelato Festival Europa parte alla conquista dell'Europa

Compie otto anni la prima manifestazione itinerante del gelato artigianale...

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

Corea del nord agli Usa: vi cancelleremo da cartina geografica

PYONGYANG - Un sito ufficiale nordcoreano ha avvertito gli Stati...

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

Elezioni Francia, Macron e Le Pen al ballottaggio

PARIGI - I risultati definitivi del primo turno delle presidenziali...

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

Sala Umberto. “Uno nessuno centomila”e un grande Enrico Lo Verso

ROMA – “Uno nessuno centomila” è l’ultimo romanzo di Luigi...

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

Mattarella con Amnesty a difesa dei diritti umani

ROMA - Il rispetto e la promozione dei diritti umani...

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

Francia. 47 milioni al voto per le presidenziali

PARIGI - Urne aperte per 47 milioni di cittadini francesi,...

Prev Next

Sci. Goggia e Moelgg lasciano il segno: secondi in gigante e slalom speciale

Sci. Goggia e Moelgg lasciano il segno: secondi in gigante e slalom speciale

ROMA - Ieri Sofia Goggia nello slalom gigante di Maribor, oggi Moelgg nello speciale di Adelboden, entrambi sul podio al secondo posto.

DONNE - Il riscatto è arrivato, dopo un paio di gare poco fortunate, Sofia Goggia si riprende il podio, il settimo stagionale. Purtroppo l'acuto della vittoria non è arrivato, ma veramente per poco. La Shiffrin, ultima a scendere nella seconda manche, ha fatto una gara disastrosa giungendo alla fine solo sesta e Sofia ha avuto davvero la grande occasione di prendersi la prima vittoria in coppa del mondo.

Ma la sua sciata, seppur otttima, non è stata sufficiente per limare quei 16 centesimi che l'hanno separata dalla vincitrice Worley. Comunque, un'altra grande prova dell'azzurra che con il risultato di ieri ha confermato la quarta posizione sia nella classifica della coppa di Gigante che nella classifica generale. La vittoria è un appuntamento solo rinviato.

UOMINI - La seconda giovinezza di Manfred Moelgg passa anche per il Tempio di Adelboden. Dopo il successo nello slalom speciale di Zagabria, oggi Manfred ha davvero pennellato anche sulla mitica Kuonisbergli. Giunto davanti al mostro sacro di Hirscher (terzo) ma dietro al fenomeno Kristoffersen.

Il 34enne di Virgilio di Marebbe è in splendida forma e anche oggi ha mangiato la pista, senza timori e con il piglio giusto, di chi sa quel che s'ha da fare. L'esperienza in questa fase della sua carriera lo sta aiutando ma anche la classe, la tecnica, sono dalla sua parte.

Non era facile: se giovedì le condizioni meteo lo hanno leggermente favorito, oggi ha subito pagato pegno, perchè quando il finanziere è sceso, con il pettorale nr. 5, la nebbia era piuttosto insistente a scapito di una visibilità già compromessa. Bravo quindi due volte, a non scomporsi e a rimanere concentrato sulla sua discesa. 

Bravissimo Manfred Moelgg che evidentemente ha fatto le prove generali in vista degli imminenti mondiali di San Moritz, in Svizzera, che inizieranno il prossimo 6 febbraio.

Torna in alto
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin 
Redazione +39 393 5048930 
Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007
tel 06.83800205 - fax 06.83800208