Domenica, 11 Dicembre 2016 18:20

Vendėe Globe: una settimana di dure prove in un crudele Oceano Indiano

Scritto da

PARIGI -  Continua la lotta epica tra Armel Le Clėach e Alex Thomson al Sud della Nuova Zelanda.

Ė in testa lo skipper francese di Banque Populaire VII, il finisteriano é una "roccia" e ė determinato a vincere. Il suo rivale inglese pare invece affaticato per il freddo e gli assordanti rumori. I due navigatori solitari,  immersi nelle durissime condizioni  del Grande Sud, stanno battendo tutti i record e da giovedí sono entrati nel Pacifico, oggi al sud della Nuova Zelanda, volando con i loro Imoca 60,  a una velocitã superiore  di tre volte al resto della flotta. I due  leaders distanziano di ben 10000 miglia gli altri concirrenti. Dopo un week end di bonaccia, torberanno a soffiare venti potentissimi e selvaggi (35 40 nodi).La settimana ė stata davvero difficile per la flotta dell'ottava Vendėe Globe, che ha dovuto affrontare  un Oceano Indiano crudele che ha messo a dura prova i partecipanti dell"ottava Vende Globe, Kito de Pavan  

,  salvato dall"imbarcazione Marion Dufrense, che si trovava neha dovuto abbandonare la regata e

ha perso la sua barca.Continuano invece l"avventura Romain Atanasio, Eric Bellion,e Thomas Ruyant hanno anche"essi subito gravi avarie,  ma sono riusciti a ripararle. Conrad Colman ,ė stato colto da problemi tecnici e da un incendio sulla barca, tanta paura per lo skipper, ma nessun rischio. Sebastien  Josse de Edmond de Rochild , che ricopriva il terzo posto ha dovuto abbandonare ed ė stato rimpiazzato da Paul Meilhat ( SMA) Gli skippers ancora in corsa per la regata più pericolosa del mondo  sono ventidue.

Classifica sabato 9 dicembre ore 20

1 Armel Le Clearch ( Banqye Populaire

2 Alex Thompson ( Hugo Boss)

3 Paul Meilhat ( SNA)

4 Jeremie Beyou ( Maitre Coq)

5 Yann Elues ( Quegiuner Leucemi)

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Il corpo parla e può anche tradirci

Dal fondo della piazza non era possibile vedere bene la faccia di Mussolini affacciato al balcone di piazza Venezia durante le adunate oceaniche organizzate dal regime. Ma nei cinegiornali dell’epoca...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Così il cinema italiano ha raccontato l’Italia

Più di un  secolo di storia nazionale  in dodici indimenticabili  film  d’autore  Negli ultimi cento anni, il rapporto degli italiani con la politica, salvo lodevoli eccezioni come la guerra partigiana...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077