Lunedì, 23 Novembre 2015 10:36

Presentato a Roma l’ente del turismo russo In evidenza

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Obiettivo: segnare  un punto di svolta nei rapporti turistici tra Italia e Russia e rafforzare i contatti tra i due Paesi

ROMA - Da oggi entrare nella Federazione Russa sarà più facile grazie a Visit Russia di Rosturim, l'agenzia federale per il turismo russo  inaugurata sabato 21 novembre 2015 a Roma. 

La conferenza stampa di presentazione dell'Agenzia è avvenuta il  21 novembre presso l'hotel St.Regis  e trasmessa in videoconferenza anche a Mosca. Alla conferenza stampa  ha fatto seguito   un road show per gli addetti ai lavori, agenti di viaggi e tour operator, sui diversi pacchetti turistici.

A tagliare simbolicamente il nastro dell'Agenzia, ubicata nella centralissima Via del Corso Vittorio Emanuele  sono stati il  Ministro della cultura della Federazione Russa V. R. Medinskij, l'Ambasciatore russo in Italia, Sergej Sergeevic Razov, il direttore generale per il Turismo del Mibact, Francersco Palumbo, il vicepresidente del Comitato della Duma e presidente della Camera di Commercio russa, Pavel Sergeevic Dorohin,i rappresentanti federali, i tour operator delle regioni della Russia e d’Italia ed i rappresentanti del mondo imprenditoriale e turistico russo in Italia.

Una delle priorità dell'Agenzia Federale per il Turismo  è la promozione di un prodotto turistico russo in Italia , che favorisca un significativo aumento del numero di turisti.

 La responsabile dell’Ente in Italia sarà Ekaterina Sankina, una laurea in Economia, un passato e un presente da giornalista e da esperta in pubbliche relazioni, profonda conoscenza dell’Italia in cui ormai vive dal 1999 e legami forti e radicati con la madre Russia del cui governo è diventata un punto di riferimento in Italia. «Il nostro obiettivo principale – ha  spiegato Sankina – sarà di far conoscere alle istituzioni, agli enti e alle agenzie di viaggio la vastità e le eccellenze delle offerte che il mercato russo offre per l'outgoing. Vogliamo ovviamente puntare con forza sul mercato italiano, di cui siamo attenti osservatori e con cui abbiamo diverse operazioni di marketing». Ha tenuto inoltre a precisare che non si tratta  di promuovere solo  il turismo verso la capitale russa, ma di far conoscere le destinazioni turistiche di tutto il paese. Pertanto, nell’ambito del progetto internazionale “Time to Visit Russia” i media e gli operatori del settore italiani potranno conoscere le caratteristiche dei marchi turistici regionali, gli eventi, la gestione del patrimonio culturale e altro ancora.

Quest'anno sono state aperte sedi di Rosturism in Finlandia, Germania, Emirati Arabi, e Cina.