Giovedì, 29 Aprile 2021 11:51

Museo di Roma in Trastevere. “Chiamala Roma - Fotografie di Sandro Becchetti 1968- 2013”, le trasformazioni del volto capitolino

Scritto da

Promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali in collaborazione con Archivio Becchetti, Postcart edizioni, il Centro Studi Pier Paolo Pasolini di Casarsa della Delizia e il Sistema Museo di Perugia.

A cura di Silvana Bonfili con Valentina Gregori. E’ aperta al pubblico dal 27 aprile al 5 settembre 2021 al Museo di Roma in Trastevere la mostra Chiamala Roma - Fotografie di Sandro Becchetti 1968 - 2013, che presenta alcuni dei lavori più importanti realizzati dall’artista. 180 fotografiein bianco e nero che offrono una rivisitazione personale e poetica di Roma, gran parte della produzione da lui dedicata alla capitale.  Nato a Roma nel 1935, Sandro Becchetti, ha iniziato la sua attività di fotografo nella seconda metà degli anni Sessanta, collaborando con le maggiori testate nazionali e internazionali, su cui documentava la realtà sociale, politica e culturale del nostro paese. La collaborazione nelle pagine della cultura de Il Messaggero, l’ha rivelato come uno dei nostri migliori ritrattisti. Nel 1980 ha interrotto di sua volontà l’attività di fotografo per dedicarsi alla lavorazione del legno. Nel 1995 è tornato alla fotografia con un rinnovato interesse per la vita romana. E’ morto a Lugnano in Teverina nel 2013, nel borgo umbro, dove si era trasferito sei anni prima.

In mostra al muse di Trastevere, a corredo delle fotografie, anche filmati, documenti cartacei d’epoca e oggetti appartenuti o realizzati dall’autore, quali macchine fotografiche e sculture in legno. L’esposizione si snoda in cinque sezioni i cui titoli sono ripresi dallo stesso Becchetti. Nella prima, Chiamala Roma, una serie d’immagini contrastanti, risalenti ai primi anni sessanta dello scorso secolo fino al 2013. La seconda, Un altro ’68, offre una carrellata di foto, mai scontate, degli anni cruciali delle lotte studentesche e, soprattutto, operaie.  Nella terza, Una mia idea di galleria, alterna circa 40 ritratti di personalità internazionali fotografati spesso da Sandro Becchetti per il quotidiano Il Messaggero. La quarta, Lo sguardo gelido e tagliente del poeta, è dedicata al servizio fotografico realizzato nel 1971 da Becchetti per Il Messaggero su Pier Paolo Pasolini. In esposizione la famosa immagine di Pasolini che mostra tra le mani il volumetto “Le ceneri di Gramsci”.  Per la prima volta a Roma le foto dell’intero servizio che ritrae Pasolini nei vari ambienti di casa sua e testimonia l’intenso rapporto con sua madre Susanna. La quinta, Un’altra storia, comprende reportage realizzati da Becchetti fuori Roma, da cui si era allontanato per trasferirsi a Lugnano in Teverina, in Umbria. Sono immagini di vita contadina nella campagna romana e umbra e scene riprese in cittadine italiane ed estere.

Il catalogo é edito dalla casa editrice romana Postcard, specializzata in fotografia – con il contributo di Vetrolatino di Lucio Caccialupi. La pubblicazione, a cura di Silvana Bonfili con Gianna Bellavia e Valentina Gregori, ripercorre attraverso le immagini fotografiche di Sandro Becchetti e di alcuni suoi scritti, le tematiche esposte e si avvale, oltre ai testi critici delle curatrici del prezioso contributo di Ascanio Celestini e di Francesco De Gregori. Organizzazione Zètema Progetto Cultura. L’ingresso è gratuito per i possessori della MIC card.

Dal 27 Aprile 2021 al 05 Settembre 2021

 Museo di Roma in Trastevere

INDIRIZZO: Piazza S. Egidio 1b

ORARI: Dal martedì alla domenica ore 10.00 - 20.00 24 e 31 dicembre 10.00-14.00 Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura Giorni di chiusura; 1 gennaio, 1 maggio e 25 dicembre

COSTO DEL BIGLIETTO: € 8,50 intero, € 7,00 ridotto; € 7,50 intero, € 6,50 ridotto per i residenti. L’ingresso è gratuito per i possessori della MIC card; gratuito per le categorie previste dalla tariffazione vigente. Non sarà attivato un biglietto solo Mostra

TELEFONO PER INFORMAZIONI: +39 060608

SITO UFFICIALE: http://www.museodiromaintrastevere.it

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Poeti, navigatori e santi

Scrittori poeti siamo anche noi dei navigatori salpiamo con la nostra nave carica di fantasia per approdare in porti di carta bianca. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Bioinformatica: tra ricerca e supporto tecnologico

Bioinformatica: tra ricerca e supporto tecnologico

Intervista a Giovanni Morelli di Prisma Spa: “l'informatica procede a ritmi vertiginosi. Dai potenziamenti delle componenti hardware alle evoluzioni dei paradigmi software” 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

David di Donatello. Emozionata Sofia

David di Donatello. Emozionata Sofia

Quella di Sofia Loren alla serata dei David di Donatello è stata un’apparizione di pochi minuti ma di grande effetto.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma stanno dimostrando di poter essere grandi protagoniste sia in Italia che in Europa.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]