Lunedì, 19 Maggio 2014 12:07

Teatro Mongiovino. I Faberi cantano la storia vera di De André

Scritto da

ROMA - Sabato 24 maggio i Faberi metteranno in scena, presso il teatro Mongiovino di Roma  (via Giovanni Genocchi 15), uno spettacolo musicale che approfondisce la vita e l’opera di Fabrizio De André.

La giovane band riproporrà alcune fra le canzoni più significative (la selezione non deve essere stata affatto facile) che hanno segnato la carriera di uno dei più grandi cantautori italiani. Sulle note di La guerra di Piero, La canzone di Marinella, La ballata dell'amore cieco, Bocca di rosa, Don Raffaè  ed altre poesie, fino ad arrivare alle gemme dell’ ultimo disco “Anime salve”, il pubblico rivivrà la storia narrata da Faber. Storia “vera” poiché la sua capacità leggere il mondo e di dar voce ad una umanità variegata è rimasta impressa nel cuore di generazioni di ascoltatori ed  è sempre illuminante. Il messaggio di De Andrè è ancora affascinante perché dietro le sperimentazioni musicali e le variazioni di stile la costante è la vicinanza alle vicende dei mortali. Terreni sono i personaggi del Vangelo, gli indiani sterminati, un bombarolo, gli zingari, i drogati, gli innamorati. De Andrè ha ricercato le gocce di umanità in una società disumanizzata. Il suo linguaggio, italiano o dialetto che sia, è parlato e compreso in tutta Italia. Unisce ed aggrega persone di età ed estrazioni diverse. Questa è la scommessa dei Faberi: creare uno spettacolo di musica e parole capace di coinvolgere le nuove e le vecchie generazioni, che si troveranno fianco a fianco a cantare la fragilità e lo splendore dell’essere più complesso del mondo. Una scommessa difficile, da vivere.

Posto unico: 10 euro

Info e prenotazioni: 3394546355 - 3286316345

Facebook: https://www.facebook.com/pages/Faberi/215132945563?ref=tn_tnmn 

Twitter: @FaberiTribute
Web: faberi.altervista.org

Linkedin: Faberi

Video 

Direttore Artistico: Giuseppe Tancredi

I Faberi:
Nicola Fini – Voce
Giuseppe Tancredi – Piano, Tastiere, Fisarmonica
Pietro Giuliani - chitarra acustica, elettrica
Felice Nardella - chitarra acustica, elettrica
Gianpiero Monaco - Basso elettrico
Giuseppe Petruccelli - Batteria e percussioni

La formazione può ampliarsi fino a 11 elementi, con l’inserimento di violinista, flautista e vocalist.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

La nuova alba

Interrogarsi… svegliarsi in questo permutare di eventi.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]