Giovedì, 28 Aprile 2022 10:16

Teatro Quirino. “Mimì da sud a sud”, Mario Incudine ripercorre il viaggio di Modugno

Scritto da

ROMA – Al Teatro Quirino fino al primo maggio è in scena Mario Incudine con lo spettacolo Mimì da Sud a Sud, scritto da lui e diretto da Moni Ovadia e Giuseppe Cutino. Sulle note di Domenico Modugno, Mario Incudine canta e narra sia la storia di un uomo sia quella della sua terra. 

La scena si apre su un fondale blu e man mano che le parole d’attacco di Mario-Mimì si trasformano nel canto di Amara terra mia le luci si schiariscono fino a illuminare l’attore in un cono di luce gialla. Sullo sfondo, ormai arancio, si stagliano le figure dei tre polistrumentisti (Antonio Vasta, Manfredi Tumminello e Pino Ricosta) che accompagnano egregiamente la voce di Incudine. Il talento dei musicisti e dell’interprete è riuscito a coinvolgere anche la platea – inizialmente un po’ restia – a fare il controcanto o semplicemente a schioccare le dita a tempo. Molto convincente la presenza scenica di Mario Incudine, così come la sua voce, duttile e piena, che sembra riempire fisicamente lo spazio del teatro. Ottimo l’uso della luce per accompagnare le diverse canzoni. Può inondare il palco di blu mentre Mimì canta Nel blu dipinto di blu, ma può anche essere laterale e bianca – con effetto drammatico – mentre taglia la figura dell’attore che intona Lu grillu e la luna con lo sguardo rivolto al cielo.

Insieme a Mario Incudine, originario di Enna, si ripercorre il viaggio da Sud a Sud che ha cambiato la vita di Modugno. Lui, pugliese, per “salire” è dovuto scendere, sempre più a Sud. “Fingiti siciliano!” gli aveva consigliato Frank Sinatra, “La Sicilia la conoscono tutti, sanno dov’è e poi il dialetto è molto simile al tuo”. In un’Italia in cui per fare fortuna si sale al Nord, Modugno compie l’operazione contraria, come se la cartina fosse a rovescio. 

“Fingiti siciliano e conquisterai il mondo!” avevano detto a Mimì. Alla fine, Modugno il mondo l’ha conquistato davvero, proprio come Mario Incudine ieri ha conquistato il pubblico in sala. 

ASC Production
presenta
MIMÌ DA SUD A SUD
musiche di Domenico Modugno
di Mario Incudine
regia MONI OVADIA e GIUSEPPE CUTINO
con
Antonio Vasta pianoforte, fisarmonica, organetto
Manfredi Tumminello chitarre, bouzouki
Pino Ricosta contrabbasso, percussioni

testi Sabrina Petyx
arrangiamenti musicali Mario Incudine e Antonio Vasta

Teatro Quirino

Via delle vergini, 7

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

06.6794585

ORARI 

mar 26, ven 29, sab 30 ore 21 – mer 27 ore 19 – gio 28, dom 1 ore 17

ORARI

bianco.png