Venerdì, 24 Febbraio 2017 15:21

A Parigi una marionetta presenta il libro di Valeria Moretti

Scritto da

Sette storie per fare la cacca (Edizioni Didattica Attiva) di Valeria Moretti verrà presentato a Parigi Dans le cadre des Journées du livre européen et méditerranéen il 1 marzo alle ore 18 nella Librairie italienne et française di Parigi, 89 Rue du Faubourg Poissonnière

PARIGI - Una presentazione un po’ speciale, sotto forma di spettacolo, con una marionetta nel ruolo di narratore. “Ho affidato i racconti di Sette storie per fare la cacca ad una marionetta e alla sua marionettista Melita Poma – dice Valeria Moretti -  perché davanti alle marionette, che rappresentano un mondo incantato, fatto di grazia, di eleganza, di spontaneità, torniamo tutti bambini”.

Il libro è nato spontaneamente da piccoli racconti inventati dall’autrice per la propria figlia nel momento fatidico del passaggio al vasino. Ma il testo non è solo una raccolta di fiabe destinate ai bambini, è anche diretto ai genitori per stimolarli ad esserci nelle fasi cruciali della crescita dei loro figli. Infatti contiene brevi e ironici interventi: Nina Rodriguez-Ely esperta francese di arte contemporanea ci narra il rapporto degli artisti con la materia fecale; Dino Villatico critico musicale de La Repubblica scrive un panegirico sulla cacca “à la manière de Mozart” mentre la pedagogista teatrale Loredana Perissinotto offre “istruzioni” sulle mille e una volta adatte per narrare una favola.

I racconti hanno per protagonisti un topino delle fogne, uno spazzolino da denti, un galletto matto, una mamma strega, un clown, un magrittiano omino volante, tutti fantastici abitanti di una fantastica montagna delle cacche. 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Per Aspera ad Astra

PER  ASPERA  AD  ASTRA Uomini di poca fede  deboli vi perdete  nel vostro cammino…  Niente è uguale  ogni paesaggio  ha la sua bellezza.  Mettete da parte la tristezza  la vita è fonte di gioia  per l’uomo stanco  tutte le fonti...

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]