Mercoledì, 09 Giugno 2021 15:15

Finauto.eu, finanziare l'acquisto dell'auto nuova o usata con la cessione del quinto auto

Scritto da

Finanziare l'acquisto di un'auto è un processo importante da seguire con estrema attenzione.

La cessione del quinto è uno degli aspetti più interessanti per ottenere il finanziamento per l’auto dei propri sogni. Scopriamo insieme come è possibile finanziare l'auto tramite la cessione del quinto per dipendenti e pensionati. Lungo questo articolo vedremo: 

  • preventivo di finanziamento;
  • TAN e TAEG;
  • la cessione del quinto;
  • chi può accedere alla cessione del quinto?
  • come confrontare le banche che offrono la cessione del quinto?

PREVENTIVO DI FINANZIAMENTO

Se abbiamo deciso di acquistare un’autovettura, come primo aspetto dobbiamo ovviamente recarci presso un concessionario auto. Il venditore ci mostrerà tutte le auto usate e nuove disponibili, oltre alle metodologie di pagamento. 

Attualmente il finanziamento è la metodologia più utilizzata per portarsi a casa un’autovettura. Purtroppo effettuare la richiesta di finanziamento non è qualcosa di semplice con esiti sempre positivi. E non dimentichiamoci neanche i tempi di approvazione di un finanziamento. Almeno 10 giorni in molti casi: un vero spreco di tempo, che a volte non abbiamo.

Ci verrà consegnato infatti il preventivo di acquisto in un'unica soluzione e il preventivo di finanziamento. Leggiamo sempre bene il preventivo di finanziamento e osserviamo bene tutti gli aspetti economici, in particolare due piccoli valori.

TAN e TAEG

Chiaramente il finanziamento contempla tutta una serie di spese. Queste ultime sono racchiuse all'interno del TAN e TAEG. Senza scendere troppo in dettagli tecnici, è fondamentale capire però di cosa stiamo parlando. Il TAN è l'acronimo di Tasso Annuo Nominale, mentre il TAEG è acronimo di Tasso Annuo Economico Globale. 

Il TAN è il tasso di interesse di un finanziamento, nella sua versione "pura”. In pratica è l'interesse annuo calcolato sul prestito. Attenzione! Il TAN non contempla tutta una serie di altre micro spese accessorie.

Non è però il valore che noi dobbiamo considerare, in quanto è il TAEG l'aspetto clou. Quest'ultimo è definito come un indice sintetico di costo. Tecnicamente è espresso in percentuale e indica il costo effettivo del finanziamento.

All'interno del TAEG rientrano:

  • imposte;
  • bolli statali; 
  • assicurazioni obbligatorie;
  • commissione di incasso;
  • spese di istruttoria della pratica;
  • spese di eventuale conto corrente di appoggio. 

LA CESSIONE DEL QUINTO

A seconda della diversa tipologia di concessionaria, avremo situazioni diverse con diverse banche di appoggio. Ogni singola casa madre infatti si appoggia a delle finanziarie, le quali hanno diversi requisiti. Uno degli strumenti più utilizzati per portare a casa la vettura dei propri sogni è sicuramente la cessione del quinto.

Esso ci permette di acquistare una vettura, usata o nuova, evitando tutte le problematiche dei finanziamenti e dei prestiti. A differenza del tradizionale prestito, può essere utilizzato da coloro che:

  • hanno ritardi nei pagamenti delle rate
  • sono protestati
  • hanno un pignoramento in corso
  • hanno finanziamenti respinti
  • hanno attivi altri prestiti
  • hanno impegni in busta paga
  • hanno impegni nel Crif
  • non sono censiti in alcuna banca dati
  • hanno un'età pari a 87 anni alla scadenza del prestito (includendo quindi i pensionati) 

Grazie alla cessione del quinto è possibile:

  • acquistare una vettura immatricolata da più di 7 anni;
  • finanziare l’auto senza anticipo;
  • acquistare una vettura con targa estera

La cessione del quinto permette inoltre di acquistare vetture con un importo massimo di €75.000. La durata massima? 120 mesi. 

La ciliegina sulla torta ora! I tempi di finanziamento sono praticamente immediati!

CHI PUÒ ACCEDERE ALLA CESSIONE DEL QUINTO?

Tutti coloro che sono dipendenti statali, parastatali, ma anche coloro che sono dipendenti di aziende private. In quest'ultimo caso la banca dovrà effettuare un'analisi dell'azienda privata. Non dimentichiamoci inoltre i pensionati, anch'essi potenziali acquirenti di un'auto usata o nuova con la cessione del quinto. 

Sorge ora spontanea una domanda: chi fa da garante al finanziamento con la cessione del quinto? Nel caso di dipendenti statali e pensionati il garante è lo Stato, mentre nel caso di dipendenti privati il garante è l’azienda privata. 

Lo Stato e le aziende private saranno loro stesse a trattenere un quinto della retribuzione netta e girarla automaticamente alla banca. In questo modo la persona non ha la gestione burocratica, e tutto viene realizzato in modo automatico. 

COME CONFRONTARE LE BANCHE CHE OFFRONO LA CESSIONE DEL QUINTO? 

Detta così sembra alquanto semplice. Concretamente servirebbe un sito che permettesse di confrontare tramite un'unica piattaforma i servizi di cessione del quinto auto. 

Fortunatamente c'è e si chiama Finauto.eu. 

Finauto.eu è un servizio gratuito e ha una presenza capillare nel territorio nazionale. Le concessionarie registrate sul sito Finauto.eu sono 660 e a fine 2021 arriveranno a 2000. Ogni mese, il sito è visitato da circa 18 mila persone.

Non appena un cliente richiede un preventivo con cessione del quinto, il portale effettua il calcolo immediatamente.

Facciamo ora un breve esempio, all'interno della tabella, per comprendere la situazione. Il cliente potrà scegliere la rata mensile più congeniale. Quest'ultima sarà accettata dalla banca se rientra all'interno del quinto dello stipendio o della pensione.

Finanziato

Durata

Rata mensile

TAEG

14.400 €

120 mesi

150 €

4,78%

14.400 €

108 mesi

165 €

4,92%

14.400 €

96 mesi

183 €

5,11%

14.400 €

84 mesi

206 €

5,31%

14.400 €

72 mesi

233 €

5,61%

14.400 €

60 mesi

272 €

6,04%

14.400 €

48 mesi

332 €

6,67%

14.400 €

36 mesi

435 €

7,73%

14.400 €

24 mesi

640 €

9,74%

Finauto.eu inoltre segue tutto il processo, fino alla consegna dell'autovettura. La trasparenza bancaria è l'aspetto prioritario. La banca infatti viene informata che la vendita è avvenuta in modo chiaro e trasparente. L’obiettivo è eliminare possibili truffe e ricorsi all'ABF. 

Ecco quindi come un semplice servizio di diffusione della cessione del quinto, è una vera rivoluzione per molti, pensionati inclusi. Sia per i concessionari, ma anche per i consumatori finali.

bianco.png