Oliver Sacks, il coraggio di sfidare il mondo

ROMA – Addio a Oliver Sacks, neurologo e scrittore di fama mondiale ma soprattutto uno degli ultimi grandi visionari del nostro tempo, scomparso oggi a ottantadue anni a causa di un tumore al fegato di cui lui stesso aveva annunciato la fase terminale.

Che dire di quest’uomo che ha rivoluzionato il nostro modo di intendere la scienza, mostrandone il volto umano e l’utilità, la bellezza e l’importanza ma, più che mai, l’evoluzione di una materia in costante in movimento? Che dire della sua genialità, della sua vicinanza al dolore degli ultimi, della sua infinita curiosità, della sua passione per il cambiamento e del suo costante impegno per migliorare le condizioni di vita dei pazienti attraverso una sperimentazione coraggiosa, poi raccontata in opere divenute dei veri e propri classici della letteratura? Ha ispirato riflessioni e critiche, accuse ferocissime e consensi di cui pochi uomini di scienza hanno goduto nel corso della vita; è stato protagonista di un film con Robin Williams, “Risvegli”, ispirato al titolo di uno dei suoi libri più famosi, e ha avuto la forza di affrontare la vecchiaia prima e la malattia poi con straordinaria serenità, convivendo senza particolari patemi d’animo con un’omosessualità che aveva indotto la madre a definirlo un “abominio” e addirittura a rammaricarsi del fatto che fosse nato. È stato uno scienziato e un punto di riferimento, uno sperimentatore e un simbolo del progresso, un icona della conoscenza e un modello per tutti coloro che non si sono mai rassegnati all’immobilismo e all’ineluttabilità del presente, all’idea che nulla possa cambiare, che tutto debba restare sempre così com’è, che i deboli, le persone fragili e gli ultimi siano segnati dal destino e destinati, comunque, a soccombere.
Sacks, al contrario, non si è mai arreso, non ha mai ceduto allo sconforto, non si è tirato indietro quando ha trovato avversari potenti né si è esaltato per i successi e i numerosi riconoscimenti che hanno caratterizzato la sua mirabile carriera. Un uomo normale e modesto nella sua eccezionalità, un umile artigiano della scienza, un esploratore senza requie, un profondo conoscitore dell’animo umano, un appassionato del futuro e della speranza, un uomo sempre pronto a mettersi in gioco e a imboccare un nuovo cammino, animato da una forza d’animo onestamente sovrannaturale.
Con la morte di Oliver Sacks, perdiamo dunque mille uomini in uno, tanto era il suo eclettismo, ma in particolare perdiamo un’immagine positiva della vita e delle prospettive per il domani, un ottimismo sincero, uno sguardo realistico e costruttivo sull’avvenire  di questo complesso e intricato universo nel quale siamo chiamati a convivere.
Ci lascia un grande e, per una volta, non è né un’affermazione retorica né un discorso di circostanza. E il mondo che Sacks ha più volte sfidato e messo in discussione, da stasera, osservando l’asteroide che gli è stato dedicato, potrà trovare un po’ di conforto, pensando che, in fondo, quell’osservatore critico e irriverente, sfidante e nemico di tutti i pregiudizi è sempre lì, solo un po’ più in alto, là dove lo hanno elevato la sua intelligenza e la sua voglia di volare oltre l’orizzonte, là dove, secondo noi, non è affatto scontento di essere finalmente approdato.

Roberto Bertoni

Tutti gli articoli

Condividi sui social

Articoli correlati

Università

  • All Post
  • Art
  • Artist
  • Author Choice
  • Automobile
  • Beauty
  • breaking news
  • Brevissime
  • Business
  • Coaching Cafè
  • Comunicazioni
  • Cultura
  • Dazebao
  • Dazebao le idee
  • Diritti Umani
  • Economia
  • Entertainment
  • Eventi da non perdere
  • Fashion
  • Features
  • Festival di Cannes
  • Focus University
  • Italia
  • L'Harem di Catherine Spaak
  • La satira politica
  • Lavoro
  • Lifestyle
  • Model
  • Mondo
  • Mondo Comics
  • Music
  • Nature
  • Non categorizzato
  • Photography
  • Poesia
  • Politics
  • Primo piano
  • Ramp
  • Scienza & tecnologia
  • Sport
  • Sports
  • Tech
  • Technology
  • Tips & Tricks
  • Travel
  • Trends
  • Videos
  • What's Hot
  • WordPress
    •   Back
    • Politica
    • Società
    • Cronaca
    • Inchiesta
    • Citazioni
    • "Tanto per dire" di Grazia Scuccimarra
    • Cinquanta Giorni da Orsacchiotto
    • Speciale Europride Roma
    • Italia in lingua straniera
    • Dazebao Roma
    • Fatti & Opinioni
    • Il corsivo di Puck
    • Rassegnata Stampa
    • Speciale Referendum
    • Speciale elezioni
    • L'Agenda Marino
    • Roma Capitale
    • Lettere
    • Scuola
    • Diario dalla terra
    • bioSophia
    • Ambiente & Lavoro
    • Speciale 8 marzo
    • Anzi che no
    • Filosofia
    • Psicologia
    • Suicidio Italia
    • Ecologia & Sinistra
    • Copia di Diario dalla terra
    • Generazione Inquieta
    • Filo spinato
    • Passione Animale
    • Web & Social
    • Cani sciolti
    • #FiredWorkers
    • Mater et labora
    • Cronaca dal sottosuolo
    • Cronaca dal sottosuolo
    • Cronaca dal passato
    •   Back
    • Lettere
    • Scuola
    • Diario dalla terra
    • bioSophia
    • Ambiente & Lavoro
    • Speciale 8 marzo
    • Anzi che no
    • Filosofia
    • Psicologia
    • Suicidio Italia
    • Ecologia & Sinistra
    • Copia di Diario dalla terra
    • Generazione Inquieta
    • Filo spinato
    • Passione Animale
    • Web & Social
    • Cani sciolti
    • #FiredWorkers
    • Mater et labora
    •   Back
    • Arti visive
    • Cinema & Teatro
    • Musica
    • Letteratura
    • Il film
    • Il libro
    • Il disco
    • Il racconto fotografico
    • Romanzi & Racconti
    • Life & Style
    • ÉCU - The European Independent Film Festival di Parigi
    • #ManifestAmi
    • I racconti di Versailles
    • L'angolo dei classici
    • Speech Art
    • PassePartout
    • Note fuori dalle righe
    • Mostra del Cinema di Venezia
    • Festa cinema Roma
    • Roma fiction Fest
    • Michael Jackson, una fiaba nera - Web romance
    • Pd. In fondo a destra
    • Lessico famigliare
    • L'eterno ritorno dell'esistenza
    • Piccioni e farfalle fanno la rivoluzione
    • Il Piccolo Principe nero
    • Caro Geppetto
    • Falsi Principi
    • Televisione
    • Gossip
    • Tendenze
    • Moda
    • Taste of Excellence
    • Enogastronomia
    • Yogando
    •   Back
    • Basket
    • Calcio
    • Rugby
    • Motori
    • Boxe
    • Sci
    • Tennis
    • Speciale Olimpiadi
    • Vela
    • Atletica leggera
    • European Games Baku 2015
    •   Back
    • Finanza & Mercati
    • Imprese
    • Focus Economia
    • Pensioni
    • Borsa Shop
    •   Back
    • Bucanero, tracce e passaggi dal continente latinoamericano
    • Reportage
    •   Back
    • Pd. In fondo a destra
    • Lessico famigliare
    • L'eterno ritorno dell'esistenza
    • Piccioni e farfalle fanno la rivoluzione
    • Il Piccolo Principe nero
    • Caro Geppetto
    • Falsi Principi
    •   Back
    • Cronaca dal sottosuolo
    • Cronaca dal sottosuolo
    • Cronaca dal passato
    •   Back
    • Televisione
    • Gossip
    • Tendenze
    • Moda
    • Taste of Excellence
    • Enogastronomia
    • Yogando
    •   Back
    • Mostra del Cinema di Venezia
    • Festa cinema Roma
    • Roma fiction Fest
    •   Back
    • Il punto
    •   Back
    • Speciale Referendum
    • Speciale elezioni
    • L'Agenda Marino
    • Roma Capitale
    •   Back
    • Michael Jackson, una fiaba nera - Web romance

Poesia

  • All Post
  • Poesia
Mistero della vita

Il gioco logorante della vita mi lascia pensosa. Troppo grande il mistero… uno scoglio duro da sorpassare e poi il mare infinito. Il tempo si nutre dei nostri…

Note fuori le righe

  • All Post
    •   Back
    • Arti visive
    • Cinema & Teatro
    • Musica
    • Letteratura
    • Il film
    • Il libro
    • Il disco
    • Il racconto fotografico
    • Romanzi & Racconti
    • Life & Style
    • ÉCU - The European Independent Film Festival di Parigi
    • #ManifestAmi
    • I racconti di Versailles
    • L'angolo dei classici
    • Speech Art
    • PassePartout
    • Note fuori dalle righe
    • Mostra del Cinema di Venezia
    • Festa cinema Roma
    • Roma fiction Fest
    • Michael Jackson, una fiaba nera - Web romance
    • Pd. In fondo a destra
    • Lessico famigliare
    • L'eterno ritorno dell'esistenza
    • Piccioni e farfalle fanno la rivoluzione
    • Il Piccolo Principe nero
    • Caro Geppetto
    • Falsi Principi
    • Televisione
    • Gossip
    • Tendenze
    • Moda
    • Taste of Excellence
    • Enogastronomia
    • Yogando