Contro il cancro una vita sana

Uno stile di vita sano, in linea con le raccomandazioni del World Cancer Research Fund/American Institute for Cancer Research (WCRF/AICR), può offrire una protezione significativa contro il rischio di cancro, secondo uno studio pubblicato su BMC Medicine. 

Le raccomandazioni WCRF/AICR 2018, incentrate sulla prevenzione del cancro, suggeriscono l’adozione di abitudini sane, che includono un controllo del peso, una regolare attività fisica, una dieta ricca di cereali integrali, frutta, verdura e fagioli, e una diminuzione del consumo di cibi altamente trasformati, carne rossa e lavorata, bevande zuccherate e alcol.

Gli autori dello studio, tra cui John Mathers della Newcastle University, GB, hanno esaminato i dati sulla dieta e l’attività fisica di 94.778 partecipanti britannici alla UK Biobank, analizzando in particolare la loro aderenza alle raccomandazioni WCRF/AICR. I

 risultati hanno dimostrato che coloro che hanno mantenuto uno stile di vita sano in linea con le raccomandazioni WCRF/AICR avevano un rischio inferiore di cancro, incluse le forme tumorali più comuni come il cancro al seno. Questi risultati evidenziano l’importanza di adottare uno stile di vita sano per la prevenzione del cancro e suggeriscono l’adozione delle raccomandazioni WCRF/AICR come linee guida essenziali.

I ricercatori hanno fatto uso dei dati del registro dei tumori per calcolare l’incidenza di nuovi casi di cancro sviluppatisi in un arco temporale medio di 8 anni, tenendo all’occorrenza in considerazione fattori quali l’età, il sesso, la deprivazione socioeconomica, l’etnia e l’abitudine al fumo.

Il risultato medio dell’aderenza alle raccomandazioni WCRF/AICR è stato di 3,8 punti, mentre il numero di partecipanti che hanno sviluppato il cancro nel periodo di studio è stato di 7.296, pari all’8% del totale. I ricercatori hanno scoperto che l’aumento di un punto nell’aderenza alle raccomandazioni era associato a un rischio inferiore del 7% per tutti i tipi di tumore in generale.

Ma non solo. Rispetto ai partecipanti con un punteggio di aderenza pari o inferiore a 3,5 punti, coloro che hanno ottenuto un punteggio di aderenza pari o superiore a 4,5 punti hanno presentato un rischio inferiore del 16% per tutti i tumori. È stato inoltre riscontrato che l’aumento di un punto nell’aderenza alle raccomandazioni era associato a un rischio inferiore del 10% per il cancro al seno e del colon-retto, del 18% per il cancro al rene e del 16% per il cancro esofageo.

Uno studio condotto su un campione di individui ha evidenziato una riduzione significativa del rischio di sviluppare cancro al fegato, alle ovaie e alla cistifellea del 22%, 24% e 30%, rispettivamente, nei soggetti che hanno aderito alle raccomandazioni WCRF/AICR per la prevenzione del cancro nel Regno Unito.

È importante sottolineare che la natura osservazionale dello studio non permette di stabilire una relazione causale tra l’adesione alle raccomandazioni e la riduzione del rischio di cancro.

Pertanto, ulteriori ricerche sono necessarie per individuare quali specifiche raccomandazioni possono guidare l’associazione riscontrata in questo studio tra adesione alle raccomandazioni e rischio di cancro. I risultati di questo studio confermano l’importanza di adottare uno stile di vita sano e seguire le raccomandazioni per la prevenzione del cancro.

Condividi sui social

Articoli correlati