Mercoledì, 21 Settembre 2016 15:00

Raggi, no alle Olimpiadi. Codacons, ascoltiamo i cittadini

Scritto da

ROMA -  Roma decide la sorte della sua candidatura alle Olimpiadi del 2024.

La sindaca Virginia Raggi ha incontrato il numero uno del Coni Giovanni Malagò e ora tuutta l'attenzione è concentrata sulla prima cittadina. Lei si è espressa più volte in campagna elettorale contro i Giochi, e lo ha fatto ancora anche recentemente. E, se qualcuno vicino a lei riferisce di qualche indecisione legata alle conseguenze politiche che porterebbe con sé questa scelta, a spingere poderosamente verso il niet c'è il leader M5s in persona, Beppe Grillo, che dal suo blog la scorsa settimana ha sentenziato: "Olimpiadi no grazie".

La battaglia, però, ammesso che la sindaca davvero dica no, potrebbe non finire oggi. Il Coni avrebbe intenzione comunque di andare avanti con la candidatura. La sfida infatti si sposterà in assemblea capitolina. A decidere formalmente dovrebbe essere infatti il Consiglio con una delibera. E c'è chi dubita che la maggioranza guidata da Virginia Raggi - anche se sulla carta avrebbe i numeri - sia così solida da reggere di fronte a una sfida aperta del Coni su un tema così diviso.

Sulle Olimpiadi di Roma 2024 si rischia il solito pasticcio all’italiana che arrecherà un danno di immagine senza precedenti al nostro paese”. E’ quanto riporta una nota del Codacons, che ha rivolto un appello a Virginia Raggi. “Chiediamo al sindaco di ascoltare l’opinione dei cittadini e, prima di assumere qualsiasi decisione, prendere visione dei risultati del sondaggio su romani e Olimpiadi che verrà diffuso domani nel corso della conferenza stampa Codacons in Campidoglio - afferma il presidente Carlo Rienzi - Organizzare i giochi olimpici nella capitale senza ruberie, corruzione e danni per la collettività è possibile, a patto che si seguano regole ferree e si dia vita ad infrastrutture utili ai romani e che rimangano nel tempo“

Proprio in tal senso domani, nel corso della conferenza stampa organizzata dall’associazione - e che vedrà la presenza della coordinatrice generale del Comitato promotore di Roma 2024, Diana Bianchedi - verrà svelato un progetto che consentirà di utilizzare le Olimpiadi per migliorare 15 periferie degradate della capitale. All’incontro - ore 12.00 presso la sala della Protomoteca in Campidoglio - sono stati invitati a partecipare tutti i soggetti coinvolti nelle Olimpiadi e i rappresentanti dei 15 quartieri più degradati di Roma.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]