Giovedì, 20 Febbraio 2014 21:13

Sochi 2014: storico bronzo per Carolina Kostner

Scritto da

SOCHI - Semplicemente meravigliosa. Carolina Kostner conquista la medaglia di bronzo dopo una prova da incorniciare.

Sulle note del Bolero di Ravel, Carolina incanta il pubblico presente, in un crescendo non solo musicale ma anche in un susseguirsi di gesti tecnici e di emozioni da lasciare con il fiato sospeso. Respiro che rimane fermo ogni qualvolta l'atleta azzurra interpreta un doppio axel o un doppio flip. Ma per fortuna, in ogni esercizio tutto fila liscio, e a fine esibizione, si registra il suo miglior risultato di sempre in termini di punteggio (142.61). Se ieri nel pattinare e danzare sulle note dell'Ave Maria di Schubert la Kostner si mostrava celestiale nel suo costume azzurro e bianco, questa sera è stata davvero sontuosa ed elegante con il suo abito nero, da vera regina della notte di Sochi. Mancava solo questa medaglia olimpica alla campionessa altoatesina, lei che praticamente ha vinto tutto in carriera (5 medaglie ai mondiali, 9 medaglie agli europei). Una maturità totale raggiunta a 27 anni, e questa sera ha dovuto combattere ad altissimo livello con le stelle emergenti del pattinaggio mondiale, le due giovanissime russe Lipnitskaya (15 anni) e Sotnikova (17 anni). Quest'ultima "inaspettata" medaglia d'oro. Tutti credevano, infatti, che il primo posto andasse alla campionessa Yu-Na Kim, superlativa nella sua prestazione. E invece la giuria ha premiato l'atleta di casa tra accese polemiche, lasciando l'argento alla coreana.

LE ALTRE - La statunitense Gracie Gold è quarta, l’altra russa, Julia Lipnitskaya quinta, la giapponese Mao Asada è sesta. Bene anche l'altra azzurra, Valentina Marchei, undicesima.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]