Giovedì, 06 Marzo 2014 14:19

Stamina, la migliore informazione viene dai fumetti, che vincono sulla Tv

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Le tavole pubblicate su Wired entusiasmano la Giuria e vincono il premio giornalistico Omar 2014.  Agli autori il ‘Premio Shire per le Politiche Sanitarie’


ROMA - E’ un fumetto sul caso Stamina ad aggiudicarsi il Premio speciale Shire per le Politiche Sanitarie, assegnato a Roma in occasione del Rare Disease Day del 28 febbraio, nell’ambito del Premio Giornalistico O.Ma.R. Scritto e illustrato da Andrea Gentile Francesco Barilli  e Matteo Fenoglio , il fumetto “La scelta di chi non può decidere” pubblicato su Wired Italia racconta la storia del controverso metodo dal punto di vista del paziente, mostrando cosa succede quando le politiche latitano e le regole sono disattese.

Il premio ‘Politiche Sanitarie’ è stato offerto da Shire Italia , azienda farmaceutica multinazionale, leader nel settore delle biotecnologie e fortemente impegnata nel campo delle malattie rare, tra gli sponsor del premio Giornalistico Omar, giunto alla seconda edizione. La scelta della Giuria è stata illustrata per l’occasione da Guglielmo Pepe, editorialista di Repubblica Salute, che ha sottolineato come anche la stampa, in tutte le sue manifestazioni, abbia un ruolo fondamentale nella lotta alle malattie rare, come questa possa essere di aiuto per i pazienti, ma anche come possa danneggiarli se non usata correttamente.

Siamo voluti entrare con umiltà e rispetto in questa delicata questione che tratta il dolore delle persone – spiega Francesco Barilli, coautore del fumetto –. Non si può parlare di fatti che hanno straziato delle persone, senza pensare che anche in buona fede si corre il rischio di gettare sale su quelle ferite. Il punto di partenza è stato farsi delle domande: come vive un uomo che si trova ad avere a che fare con qualcosa che non pensava avrebbe dovuto affrontare e con modalità che non pensava di dover conoscere? Si trova magari a sperare in qualcosa di non completamente comprensibile ma comunque di grande potere seducente, come tutte le speranze. E in quella condizione non chiede pietà, chiede delle risposte chiare. Siamo molto felici di aver ricevuto questo riconoscimento nell’ambito di un premio giornalistico perché questo dimostra che il fumetto può essere uno strumento informativo molto importante e non solo un mezzo di intrattenimento come, invece, viene ancora considerato.”

Abbiamo deciso di sostenere il Premio Omar - spiega Simone Tiburzi, intervenuto alla premiazione in rappresentanza di Shire Italia – assegnando un premio sulle Politiche Sanitarie, per ribadire che il nostro impegno nei confronti delle persone affette da malattie rare va oltre il ruolo di sviluppare e rendere disponibile una terapia. Ci occupiamo di malattie genetiche e la maggior parte di queste insorgono in età pediatrica. Se da un lato la nostra ‘mission’ è sviluppare e commercializzare prodotti che rispondano a bisogni ad oggi insoddisfatti, dall’altro abbiamo l’obiettivo di permettere a queste persone di condurre una vita migliore; per far ciò è importante tentare di assumere il punto di vista del paziente stesso. E’ con questo spirito che abbiamo attivato dei servizi di terapia domiciliare per le malattie di Hunter, Fabry e Gaucher: patologie rare che necessitano di infusioni ogni 7 o 15 giorni che – se praticate presso la struttura ospedaliera – impattano fortemente sulla quotidianità dei pazienti e delle loro famiglie. Con questo spirito sono stati recentemente attivati il servizio di supporto emotivo, effettuato attraverso una linea telefonica dedicata, ed il servizio di counselling psicologico, gestiti da Caregiving Italia.”

Si tratta di iniziative che supportano i pazienti e i familiari nella loro quotidianità – spiega Gianni Belletti di Caregiving Italia – Segnaliamo in particolare il numero verde per il supporto emotivo, un servizio aperto a tutti i pazienti e familiari di pazienti affetti da Malattia di Gaucher, Fabry, sindrome di Hunter ed Angioedema Ereditario, che risponde al numero 800660838.”

Il Premio giornalistico O.Ma.R. per le malattie e i tumori rari è organizzato dall’Osservatorio malattie rare (www.osservatoriomalattierare.it) insieme a Telethon, Orphanet Italia, Uniamo Fimr Onlus e il Centro nazionale malattie rare dell’Istituto superiore di sanità (Cnmr/Iss) e si è avvalso del patrocinio di Eurordis e dei principali organismi della stampa e del giornalismo nazionale: Consiglio nazionale dell’ordine dei giornalisti, Federazione italiana editori giornali, Unione stampa periodica italiana, Associazione nazionale stampa online, Associazione stampa medica italiana, Federazione nazionale stampa italiana.


IL FUMETTO E’ SCARICABILE AL LINK: http://statics.wired.it/files/site/20140226/stamina_01.pdf

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Covid-19: accordo tra Takis e Rottapharm Biotech sullo sviluppo del vaccino

Aurisicchio Ad Takis: “Un’opportunità sinergica e nuovi stimoli”. Lucio Rovati, Presidente e Direttore Scientifico di Rottapharm Biotech; “non solo i capitali per la prima fase di sperimentazione, ma soprattutto il...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]