Giovedì, 16 Agosto 2012 10:45

Elvis Presley, Michael Jackson e l’immortalità. VIDEO

Scritto da
Rate this item
(0 votes)
Michael Jackson, Elvis Presley Michael Jackson, Elvis Presley

LOS ANGELES  - Da 35 anni,  milioni di persone continuano a torturarsi -  o fan finta,  per alimentare il mito - nel dubbio che Elvis Presley, la cui morte ricorrerebbe oggi, sia veramente scomparso.

Artisti, colleghi, addetti ai lavori, fan  –  i meno interessati a speculare sono questi ultimi -  sembrano ancora tentati dalla scoperta di quale mistero ci sia dietro la fine del re del rock. Il 16 agosto 1977 il mondo apprese che il corpo del cantante  trapassava per arresto cardiaco.  L’ “anima” non ha mai fatto altrettanto, ha continuato ad esistere nella musica, nella leggenda, nella volontà di chi non accetta che un “dio” sia mortale. Si è sparsa la voce che Elvis abbia ordito una messa in scena e i fatti sono stati analizzati come in un thriller, del quale ciascuno continua a scrivere il proprio copione.


Si discute sulla veridicità del nome sulla lapide, inciso come “Elvis Aaron Presley”  mentre lui, si testimonia, scriveva Aron, con una sola a.  Si dice che il re del rock,  alla morte,  pesasse 120 kg, mentre la bara non superava i 90.  Si fa notare che, a quel tempo,  i giornalisti presero d’assedio il Baptist Memorial Hospital, ma nessun medico rilasciò dichiarazioni sull’avvenuto decesso..

Numerose poi le segnalazioni di avvistamento e le leggende sulla sua vita oggi. C’è chi sostiene abiti a casa sua,  nel parco di Graceland. Una donna racconta di essersi imbattuta in lui vecchio, su una sedia a rotelle,  di averlo fotografato e di aver esibito le prove,  secondo le quali sarebbe proprio Elvis.
C’è  chi lo vorrebbe assassinato per aver conosciuto troppo su alcuni pericolosi segreti di stato. Il mistero ha ispirato narratori come Stephen King, che  lo ha fatto rivivere in un racconto come sindaco di una città. I Dire Straits in “Calling Elvis”, cantano che sarebbe solo tornato a casa.


Elvis Presley non è l’unico a testimoniare tale realtà. Stesso desiderio di immortalità è stato proiettato su Michael Jackson , la cui scomparsa, per alcuni fan, non è mai avvenuta. I due hanno in comune il fatto di essere miti molto popolari, un destino di incredibile fortuna e di incredibile disgrazia, una fine prematura e violenta
Ricordo che, durante la mia infanzia, il poeta candidato al nobel Danilo Dolci, mi raccontò che durante un viaggio in Russia aveva scoperto che sulla tomba di Fëdor Dostoevskij i fiori erano sempre freschi, ma non su quelle degli uomini di stato:  non si riferiva a Stalin, quanto Lenin stesso. Ciò era per lui indicatore che il mondo ama gli artisti, più di quanto non accada agli uomini politici, e per questo ne conserva sempre fresca la memoria. Di quale uomo di potere si reclama l’esistenza di una seconda vita? Il segreto dell’immortalità sta nella capacità di comunicare attraverso il linguaggio universale dei sentimenti?


Elvis Presley - Always On My Mind

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Non è semplice farsi amare

Mi perdo in questo parlare di voci insolenti di me che sono il loro ultimo pensiero.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Un mondo scomparso

Contadini un mondo scomparso. I “contadini che siamo stati.”

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Arriva da Cannes Tesnota (Closeness) del pluripreamiato Kantemir Balagov

E’ oggi sugli schermi italiani il film che a Cannes ha rivelato a Kantemir Balagov, Tesnota (Closeness.) Con uno stile molto personale fatto di silenzi e primi piani, Balagov in...

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Sport

Serie A: il punto della situazione sul campionato 2018-2019

Facciamo una piccola considerazione sul campionato di serie A 2018-2019. All’inizio della stagione le famose griglie di partenza avevano molto fatto discutere, specialmente per via del fatto che il Napoli...

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]