Mercoledì, 26 Ottobre 2016 12:08

Il 26 ottobre 1995 è morto a Copenaghen Wilhelm Freddie, una bandiera della libertà dell’arte

Scritto da

Il 26 ottobre 1995 è morto a Copenaghen Wilhelm Frederik Christian Carlsen Freddie, noto come Wilhelm Freddie.

E’ stato un artista visionario, trasgressivo, capace di scandalizzare a più riprese la società danese, per farla riflettere sui limiti della libertà di espressione. “Enfant terrible” del Surrealismo, è stato colpito a ripetizione dalla censura del suo paese. Molte delle sue opere sono state confiscate e ha subito una vera e propria persecuzione da parte delle istituzioni, perché la sua arte era spesso considerata pornografica e offensiva del comune senso del pudore. Per ben due volte è stato condannato al carcere, ma nonostante tutto ha proseguito nel suo lavoro di creatività e sperimentazione, finalizzato a liberare l’energia potenziale dell’essere umano, compresa quella erotica, cha a suo avviso era la più potente e irrefrenabile. Wilhelm Freddie resta una bandiera della libertà dell’artista, che ancora oggi in tanti paesi, anche in occidente, è troppo spesso sottoposta a censura e repressione. La sua opera va riscoperta per le sue componenti psicologiche e la sua poderosa carica poetico-cognitiva.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

Le parole

Le parole strumenti nelle nostre mani scritte ripetute vogliono essere comprese.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

La finestra dell'anima

C’è una finestra nell’anima mia m’affaccio per stupirmi nell’infinito rosso d’un tramonto che non esiste…..

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Speech Art

L’Arte può salvare una vita? L’attivismo animalista nella pratica di Tiziana Per…

Abbiamo incontrato Tiziana Pers in occasione della mostra Caput Capitis II a cura di Pietro Gaglianò presso la aA29 Project Room a Caserta.

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]