Lunedì, 16 Novembre 2020 09:48

Lo schermo dell’arte. “Aalto” di Virpi Suutari, il maestro del Movimento Moderno dell’architettura

Scritto da

“Aalto” di Virpi  Suutari, con materiali d'archivio inediti - sopratutto fotografie e qualche filmato – racconta la vita del grande architetto finlandese Alvar Aalto,  il rapporto con la prima moglie, anch’essa architetto.

Coppia che realizzò creazioni che hanno definito il segno del design scandinavo e che sono oggi vere e proprie icone di quel periodo storico. Attraverso lo scambio epistolare dei due sappiamo del loro rapporto privato, della fondazione dell'azienda Artek, della relazione con altre personalità di spicco del Movimento Moderno. La prima moglie morì purtroppo giovane, Aalto si risposò e anche con la seconda realizzò un ottimo tandem lavorativo.

Alvar Henrik Aalto (Kuortane1898 – Helsinki 11 maggio 1976) è tra le figure più importanti nell'Architettura del XX secolo, oggi ricordato come maestro del Movimento Moderno. “Aalto” è  presentato in anteprima italiana in occasione della 13/ma edizione del festival di cinema e arte contemporanea "Lo Schermo dell'arte” e d è visibile fino al 22 novembre su Mymovies.

Tra i circa trecento progetti realizzati da Aalto in tutto il mondo, il film della Suutari mostra anche alcune sue creazioni architettoniche: il sanatorio di Paimio in Finlandia, la biblioteca di Viipuri in Russia, la celebre Villa Mairea, tra i suoi ultimi progetti la Finlandia Hall. Molto affascinante, l'abitazione del collezionista Louis Carré alle porte di Parigi, casa che conteneva opere d’arte d’inestimabile valore ed è anch’essa un’opera d’arte. Tutte le costruzioni di Aalto – molte delle quali realizzate con il legno in uno stile unico e inconfondibile - hanno uno stretto rapporto con la luce, con la natura e con la socializzazione umana.

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

Correlati

Cerca nel sito

Poesia

Ragazza di vita

Bellissima...  abitava nel suo corpo puro ma in egual tempo ingombrante nella sua sensuale pienezza. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Ne…

La guerra infuria: il virus occupa Disneyland, il festival di Cannes, la sala Nervi in Vaticano

Il Covis19 si sta impossessando di tutto, in tutto il mondo. Disneyland, tempio del divertimento, chiuso da tempo per evitare assembramenti, è diventato un “centro covid”, dove al posto dei...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Ricerca. Le cellule cancerose vanno in letargo per sfuggire alla chemioterapia

Le cellule cancerose sarebbero in grado di proteggersi in una sorta di letergo, quando sono minacciati dal trattamento chemioterapico. E' quanto emerso in una ricerca apparsa sulla rivista scientifica Cell. 

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Sport

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma protagoniste in Europa: che stagione può essere?

Lazio e Roma stanno dimostrando di poter essere grandi protagoniste sia in Italia che in Europa.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]