Giovedì, 13 Settembre 2012 16:19

Inflazione sottostimata. Prezzi e tariffe incidono sui cittadini per 1.628 euro

Scritto da

ROMA - E' una situazione drammatica  quella che il Paese sta affrontando.

Con il PIL 2012 al -2,6%, la produzione industriale che regista una caduta del -7,6%, i consumi in continua contrazione che, secondo le stime O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, raggiungeranno il -5% e la contrazione del potere di acquisto delle famiglie in caduta libera, -11,8% dal 2008 (dati Bankitalia e O.N.F.) e il tasso di inflazione in crescita al +3,2% è un dato inaudito, che va decisamente contro ogni logica di mercato.

Addirittura secondo l’Istat il tasso di inflazione relativo al carrello della spesa tocca una crescita del +4,2%, livello gravissimo, anche se ancora sottostimato come emerge dalle nostre rilevazioni.
Secondo le stime dell’O.N.F., infatti, il tasso di inflazione concreto e reale è pari al 5,5%, che equivale ad un aggravio di 1.628 Euro annui a famiglia solo per prezzi e tariffe (al netto, quindi, della tassazione).
Gli aggravi, solo nel settore alimentare, ammontano addirittura ad oltre 308 Euro annui a famiglia (considerando una famiglia media di 2,5 componenti).
“Aumenti intollerabili che, come denunciamo da tempo, testimoniano le gravi speculazioni in atto su prezzi e tariffe, che continuano ad incidere negativamente sull’andamento dei consumi e dell’intera economia.”
Per questo la lotta al caro-vita è un’operazione fondamentale per la ripresa della domanda interna e, quindi, della produzione industriale e dell’occupazione. È urgente che il Governo si decida a disporre un serio piano di contrasto agli aumenti ingiustificati, fino a ricorrere ad un vero e proprio blocco di prezzi e tariffe.
Al fianco di tale intervento, inoltre, si dovrà operare per rilanciare gli investimenti nei settori innovativi e per la crescita, necessari per rimettere in moto l’economia e dare un nuovo slancio all’occupazione.
Inoltre, dal momento che ad incidere pesantemente sulla crescita dei prezzi è anche l’aumento inarrestabile dei carburanti, è fondamentale intervenire su tale settore, a partire da una riduzione della tassazione di almeno 6 centesimi, come si sta facendo in Francia.

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]