Venerdì, 09 Marzo 2012 07:48

La Cgil vince le elezioni. Primo sindacato nelle pubbliche amministrazioni

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - La Cgil vince le elezioni per il rinnovo delle Rappresentanze sindacale unitarie (Rsu) nel settore delle pubbliche amministrazioni e della conoscenza ( scuola, università, enti). Ancora non ci sono i dati definitivi ma il risultato ormai è netto. La Fp e la Flc non solo vincono ma aumentano anche  consensi, si rafforzano come primo sindacato in strutture pubbliche  che vedono la presenza di milioni di lavoratori.

Nel pubblico impiego la Fp-Cgil ha ottenuto il 33% dei consensi,un lavoratore su tre, con un aumento  del 3,3% rispetto alle precedenti elezioni che si svolsero nell’ormai lontano 2007. crescendo del 3,3% rispetto alle precedenti consultazioni del 2007.  Nel settore della conoscenza ci sono già i dati di numerosi enti, università, scuole. Nei  più importanti enti di ricerca il successo è netto. All'ISTAT  la Flc passa dal 33,2 al 42%; all'INFN dal 41,7 al 52%; all'INGV dal 44 al 56,8%; all'INAF dal 50,8 al 59%.Nell'università il dato nazionale, ancora provvisorio, vede la Flc passare l dal 29 al 36%. A La Sapienza di Roma il  sindacato Cgil  raddoppia i voti. A Firenze l'aumento è del 6,8% e porta la FLC quasi al 70% dei voti. Sono definitivi i dati di Venezia (dal 65 al 79%), di Cosenza (dal 26 al 36%), di Bologna (dal 42 al 49%), di Salerno (dal 10 al 16%), di Cagliari (dal 36 al 41%).Ancora provvisorio il dato sulla scuola.  La FLC  si conferma comunque il primo sindacato, aumenta i voti in cifra fissa e in percentuale.  Alcuni dati indicano un consistente aumento dei consensi : in Emilia Romagna si passa, dal 40 al 45%  Piacenza  dove la Flc guadagna ben 7 punti (dal 48 al 55%). In Molise  dal 37 al 48%.


Anche nell'Alta formazione artistica e musicale la FLC vince. A Bologna dal 24 al 28%, a Catania dal 19 al 37%, a Firenze dal 35 al 38%, a Benevento dal 20 al 52%, a Venezia dal 35 al 36%. Anche se con ritardo si tratta di una scottante sconfitta per lì’ex ministro Brunetta che ha fatto di tutto pur di rinviare l voto, attaccando i lavoratori definiti “ fannulloni”, inventando riforme che non ci sono mai state.



La “ grande soddisfazione” per questo risultato , una “ vittyoria” che conferma la Cgil come primo sindacato  in tutti i settori pubblici aumentando ulteriormente i propri consensi è stata espressa   dai tre segretari generali. Della Cgil, Susanna Camusso, della Fp, Rossana Dettori, della Flc ,Domenico Pantaleo “ Non si tratta di un risultato dovuto al caso-  affermano- ma di un impegno sindacale e di un rapporto sempre più stretto del sindacato con tutto il mondo del lavoro pubblico. “I lavoratori   hanno premiato il nostro impegno-prosegue la nota-, riconoscendo l'efficacia dell'azione sindacale della CGIL in difesa dei servizi pubblici e del settore della conoscenza, dei diritti dei lavoratori che li offrono”. I segretari generali parlano di “un risultato che dà ragione alle battaglie che in questi anni abbiamo messo in campo per difendere la dignità del lavoro pubblico e ci carica di un'ulteriore responsabilità. Responsabilità che siamo orgogliosi di assumere di fronte a alle lavoratrici e ai lavoratori che ci hanno accordato il loro consenso”. “Le lotte di questi anni – affermano i dirigenti  della Cgil - spesso condotte solitariamente, hanno dato i loro frutti, le nostre proposte ottenuto una fiducia che dà ancor più forza alle nostre rivendicazioni. Continueremo a seguire questa strada”. Questi risultati hanno un valore che va oltre il risultato elettorale, già di per se molto importante. “ La democrazia ha vinto. La straordinaria affluenza che si è registrata in tutti i posti di lavoro dei settori pubblici, in cui si è finalmente votato per il rinnovo delle Rappresentanze Sindacali Unitaria conclude la nota-dimostra che il lavoratori e le lavoratrici sono pienamente consapevoli del valore della partecipazione, che vogliono scegliere chi li rappresenta e che vogliono affermare con forza il diritto e il ruolo della contrattazione di secondo livello”.

Read 2588 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]