Blog di Caterina Carbonardi

Mi chiamo Caterina Carbonardi e sono  Life & Business Coach – Associated Certified Coach presso La International Coaching Federation. PIU' INFO

Caterina Carbonardi

Caterina Carbonardi

Business Coach – Associated Certified Coach presso International Coaching Federation

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In questi casi può capitare che, nel confronto con gli altri coinvolti, spesso ci ritroviamo a non essere d’accordo con chi abbiamo di fronte, non capendo le sue ragioni né da dove sta osservando la questione.

Mercoledì, 07 Marzo 2018 22:45

Il coaching per le aziende

Il Coaching per le organizzazioni è uno strumento che favorisce lo sviluppo e accelera i processi di cambiamento rivolti al miglioramento delle attività aziendali.

Lunedì, 22 Gennaio 2018 21:03

Coaching: cosa è e a chi è utile

Liberare le potenzialità di una persona perché riesca a portare al massimo il suo rendimento; aiutarla ad apprendere piuttosto che limitarsi ad impartirle insegnamenti. ( Whitmore, 2006 ) 

Ogni Anno faccio i miei auguri a tutti, mi piace farli e li scrivo sempre con il cuore. A tal proposito, riflettevo in questi giorni, che i miei auguri sono stati sempre di “ti auguro un nuovo anno pieno di…” pieno di sogni realizzati, pieno di soddisfazioni, pieno di risultati, pieno di obiettivi da raggiungere, pieno di amore, pieno di ecc...

Come scegliamo? Una domanda semplice, ma la risposta come sarà? Altrettanto semplice?

Imparare a dire “no” è l’ambito di cambiamento che più spesso viene richiesto. Trovare l’equilibrio fra il “dire sempre si” e il “dire anche no” sembra essere difficile anche quando sono chiare la nostra scala di valori e i nostri obiettivi, tanto che siamo portati a dire si anche quando questo va in contrasto con essi e i nostri bisogni.

Siamo nel pieno delle sfide del mondo 4.0, una rivoluzione non solo industriale, ma anche personale e professionale.

Mercoledì, 15 Novembre 2017 14:00

La Magia del Coaching e l’Expecto Patronum!

Facendo seguito ad una serie di considerazioni lette sulle riviste, fatte da alcuni personaggi del mondo dello spettacolo, indicative di tanta confusione sul contesto del coaching, colgo questa occasione come opportunità per raccontare cosa è il coaching e cosa non è.

Uno strumento che favorisce la crescita personale di un Leader e del suo team è la delega. Molti manager,tuttavia spesso si trovano a pensare “faccio prima a fare che a spiegare e chiedere”. Questo perché in moltissimi casi lamentano che ciò che viene delegato torna indietro esattamente come un boomerang.

il conflitto è una componente naturale e può rivelarsi produttiva nell'ambito delle relazioni interpersonali o professionali, e per comprenderne il valore, in prima battuta, proviamo ad analizzare la questione da un punto di vista completamente razionale, al netto dell’emotività che si cela dietro la gestione del conflitto.

Pagina 1 di 8

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

artemagazine.jpg

Opinioni

La Grecia e la sua ammissione tardiva al QE. Due soluzioni possibili

Cominciamo con una precisazione estremamente importante. Il recente annuncio di Mario Draghi riguarda la fine del Quantitative easing da parte della BCE entro la fine di quest’anno. La BCE quindi...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Non solo coaching: Quando guardi ad una situazione a cosa osservi?

Tutti ci siamo trovati in una situazione in cui tutto sembra prendere una direzione chiara a noi stessi, o ad avere una spiegazione per noi logica e ben delineata. In...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Passione animale

Stop al santuario per la riproduzione delle balene nell'Oceano Atlantico

Il Giappone vince ancora e il summit mondiale in Slovenia vota “no”. «È un’enorme delusione - spiega Kitty  Block di Humane Society International - hanno vinto nuovamente quelle nazioni con un...

Maria Grazia Filippi - avatar Maria Grazia Filippi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077