Giovedì, 28 Giugno 2012 00:06

Euro 2012. Italia-Germania, scontro frontale

Scritto da
Cassano, Balotelli e Pirlo. I tre, stasera, potrebbero fare la differenza Cassano, Balotelli e Pirlo. I tre, stasera, potrebbero fare la differenza

VARSAVIA — A poche ore dall'inizio della semifinale Italia-Germania, sale sempre più la tensione. Chi sfiderà la Spagna in finale?

Saranno le furie rosse a disputare la finale dei camponati europei 2012. Conro chi giocheranno? Bisogna solo aspettare come andrà a finire la semifinale di questa sera tra gli azzurri e, ancora una volta nella storia, i tedeschi.

Fino ad ora, la storia passata e recente ci dà ragione. Si fa veramente fatica a stabilire quale sia il match da ricordare con più gusto e con più enfasi. Forse la più eroica è la sfida datata 1970, mondiali del Messico, quando il risultato, al termine dei tempi supplementari, vide sorridere l'Italia sulla Germania per 4-3. Da molti fu definita la partita del secolo e anche il cinema mostrò un certo interesse a questo straordinario incontro. Peccato che dopo quell'assurda partita, gli azzurri arrivarono stremati in finale contro il Brasile di Pelè che ci strapazzò 4-1.

Nel 1982, furono ancora gli azzurri a gioire contro i tedeschi. Al Santiago Bernabeu di Madrid, l'allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini, con l'immancabile pipa in mano e con un gran sorriso, sul risultato di 3-0 per l'Italia, disse '' non ci riprendono più''. Così fu, la partita al 90' terminò 3-1 per l'Italia di Bearzot, affermandosi per la terza volta campione del mondo.

La storia recente ci porta al 2006, proprio in Germania, a Berlino, dove si disputò la finale dei mondiali. Qusta volta, gli azzurri guidati da Lippi, riuscirono a superare il loro nemico storico solo ai calci di rigore, dopo che i tempi supplementari terminarono sull'1-1. E, dopo l'urlo di gioia di Tardelli dell'82, ci rimane in memoria anche quello di Grosso che calcia l'ultimo rigore che ci regala la soddisfazione di vincere per la quarta volta nella storia il titolo di campioni del mondo.

Tutte sfide epiche legate però tutte ai campionati del mondo. Ma qui siamo agli europei, e bisognerà scrivere una storia diversa.

La Germania, insieme alla Spagna - a parte la prova opaca di ieri sera contro il Portogallo - sono le squadre che fino a questo momento hanno dimostrato qualcosa più degli altri.

Ma l'Italia non teme nessuno e in partite come quella di stasera, dà il meglio di sè. Certo è, che i tempi supplementari giocati contro l'Inghilterra e i due giorni in meno di riposo rispetto alla Germania, rappresentano un handicapp non indifferente per gli uomini di Prandelli.

Ma veniamo alla  sfida.

LA FORMAZIONE — Il ct azzurro, con molta probabilità, schiererà gli undici che hanno disputato il match contro gli inglesi. Ancora fiducia, quindi, a Cassano e Balotelli. In panchina scalpita Diamanti che sarà pronto ad esplodere di entusiamo, fantasia e vivacità allorquando verrà chiamato in causa.

In difesa, Chiellini dovrebbe farcela e sarà ancorauna kinea a quattro con Abate a destra, Barzagli e Bonucci al centro e lo juventino a sinistra. Pirlo - l'uomo più temuto dai tedeschi - sarà il metronomo di centrocampo, coadiuvato dall'immenso De Rossi e da un inesauribile Marchisio. Sarà poi Montolivo a cercare di innescare il duo Cassano-Balotelli, con la speranza, questa volta, che i due facciano il loro lavoro, ossia metterla in rete.

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]