Martedì, 12 Febbraio 2013 12:19

Mondiali Sci Schladming 2013: Ligety, oro in Supercombinata

Scritto da

SCHLADMING - E' Ted Ligety ad aggiudicarsi l'oro nella Supercombinata, seconda medglia dopo quella, pari valore, vinta in SuperG.

La Supercombinata (disciplina nella quale si sommano i tempi della discesa libera con quelli dello slalom speciale), stenta a ritagliarsi uno spazio degno di attenzione all'interno del Circo Bianco. La Federazione continua a proporla ma lo spettacolo tecnico è davvero molto basso. Si vedono atleti delle discipline veloci che arrancano terribilmente in slalom e che accusano distacci davvero tremendi all'arrivo, di oltre 3 secondi, che nello sci è una distanza siderale. Lo stesso concetto è reversibile, cioè atleti delle discipline tecniche che si trovano a disagio quando sono chiamati ad affrontare pendii dove la velocità va anche oltre i 120/130 km/h.

Ma, al di là di queste riflessioni, ieri sono state assegnate altre medaglie e proprio in questa disciplina.

E ancora una volta, a salire sul gradino più alto del podio, è stato Ted Ligety. Lo statunitense sta attraversando uno splendido momento di forma e in questi Mondiali si è già messo in tasca ben 2 medaglie d'oro.

Ieri, la sua manche in slalom, è stata semplicemente strepitosa e gli ha consentito di recuperare lo svantaggio accumulato in discesa libera svolta in mattinata.

L'argento è andato al croato 'sempreverde' Ivica Kostelic, mentre l'Austria ha festeggiato la prima medaglia, quella di bronzo, con l'atleta di casa con Romed Baumann, che in mattinata era stato il più veloce in discesa.

Male gli azzurri, con il solo Dominik Paris ad onorare un nono posto che sta troppo stretto ai colori azzurri.

 

Paolo Natale

Giornalista pubblicista

Collaboratore per Book Moda Magazine

Collaboratore per Top Time Magazine

Dottore in Scienze della Comunicazione

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]