Martedì, 23 Ottobre 2018 20:28

Cultura nella Valle del Tevere dal 2 al 18 novembre

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel mondo etrusco  e romano si pensava che al momento della nascita venisse generato un "genius", uno spirito guardiano, che apparteneva non solo alle singole persone ma anche ai luoghi.

Da esso prende il nome l'Associazione Genius Loci Floridi Doria Pamphilj, nata per promuovere attraverso l'arte e la musica una serie di piccoli borghi della Valle del Tevere: Norcia, Gubbio, Città di Castello, Montone, Alviano, Attigliano. Alcune sono aree colpite dal sisma del 2016 e tutte sono fortemente convinte dell'importanza della valorizzazione e promozione del territorio e del proprio patrimonio storico e culturale.

Il progetto " Cultura nella Valle del Tevere" nasce per iniziativa delle famiglie Floridi Doria Pamphilj congiunte da un filo sottile che si snoda nei secoli e le cui vicissitudini le collegano indissolubilmente con questi piccoli borghi. 

Oggi a Roma nello splendido palazzo di famiglia, all'interno del quale è contenuta una delle più importanti quadrerie private italiane, i fondatori Gesine Pogson Doria Pamphilj e il marito Massimiliano Floridi, insieme a Fulvio Gazzola presidente dell'associazione hanno presentato con appassionato e affettuoso entusiasmo il programma culturale dal 2 al 18 novembre. 

Si inizia venerdì 2 novembre alle ore 17 nella Pinacoteca del rinascimentale Palazzo Vitelli alla Cannoniera di Città di Castello, con la mostra Memorie#Confronti. In programma fino a domenica 18 novembre, mette a confronto arte contemporanea e tradizione pittorica antica con l'esposizione dell'opera vincitrice della prima edizione del Premio "Memorie#", Clavis Universalis di Jasmine Pignatelli, accanto alle copie di opere di arte antica che si riferiscono a tre episodi della tradizione storica e artistica delle famiglie Floridi Doria Pamphilj. 

A chiudere, invece, il programma di eventi, il concerto di musica antica della Schola Romana Ensemble dal titolo Sacro e Profano, Imperatori e Papi, in memoria di San Benedetto, a Norcia, nel Centro di Valorizzazione di via Solferino (domenica 18 novembre, ore 17.30). Nel programma della Schola Romana Ensemble - considerato uno dei migliori complessi in grado di eseguire brani che vanno dall'antichità greco-romana al Settecento - musiche dall'imperatore Adriano a Papa Innocenzo X Pamphilj. Ad Attigliano, sabato 3 novembre alle ore 17, inaugura la mostra Genius Loci, in programma fino al 18 novembre, con le riproduzioni dei quadri originali delle collezioni private Floridi Doria Pamphilj custodite nei palazzi rinascimentali di Roma e Genova. A Gubbio, il 4 novembre, dopo il grande successo di pubblico, chiude la mostra Gubbio al tempo di Giotto - Tesori d'arte nella terra di Oderisi organizzata in tre sedi espositive (Palazzo dei Consoli, Museo Diocesano, Palazzo Ducale). E, infine, Alviano con "Olio & Farro", dal 16 al 18 novembre, sarà una delle tappe della Maratona dell'Olio mentre Montone, considerato uno dei Borghi più belli d'Italia, ospiterà nei suoi vicoli e piazzette, dall'1 al 4 novembre, la Festa del Bosco.   

Cultura nella Valle del Tevere è organizzata dall'Associazione Genius Loci Floridi Doria Pamphilj, con il patrocinio della Provincia di Perugia e dei Comuni coinvolti di Alviano, Attigliano, Città di Castello, Gubbio, Montone, Norcia   

L'ingresso a tutti gli eventi è libero

www.trustfdp.it