Venerdì, 10 Dicembre 2021 16:24

“Una sconosciuta” un film di Fabrizio Guarducci

Scritto da

Il film Una sconosciuta (da non confondere con il film di Giuseppe Tornatore del 2006) è tratto dal romanzo omonimo di cui è autore lo stesso regista, Fabrizio Guarducci, un artista di varia ispirazione, che prima sulla pagina e poi in immagini ha sviluppato una storia che sembra vera. E forse lo è. 

Una notissima località termale sta vivendo un momento di cupa depressione sociale: le strade sono deserte perché la gente non esce di casa come una volta, i rari passanti se si incontrano per via non si salutano nemmeno, eppure si conoscono tutti. Il proprietario del Bar alle Terme è disperato: i tavolini vuoti fra gli alberi del parco sono una desolazione. Ma una mattina fa la sua inopinata comparsa una ragazza che si siede per un the e si immerge nella lettura di un libro. Al tramonto se ne va, ma puntuale torna l’indomani. E così per alcuni giorni. Chi è la misteriosa cliente? Un po’ alla volta la sua presenza attira l’attenzione, tornano i clienti del bar, una redattrice del quotidiano locale le chiede invano un’intervista, un artigiano le confessa la sua infelicità, un poeta della domenica le recita i suoi strampalati versi, una ragazza le confida le sue pene d’amore, una madre di famiglia si sfoga delle amarezze della vita. Lei ascolta tutti, ma non apre mai bocca, si limita a sorridere, solo così riesce a comunicare con chi si rivolge a lei quasi fosse un oracolo. Poi com’era venuta se ne va. Inutile correrle dietro, come tenta il padrone del bar, ormai zeppo di clienti. Forse la bella sconosciuta non è mai esistita, forse è un’illusione collettiva: tutti nella vita hanno incontrato almeno una volta una donna bellissima, una sconosciuta, che sa ascoltare, per ristabilire contatti umani ormai desueti. Almeno questo piace pensare al regista.

 “Ho girato questo film e ho scritto questo libro proprio per riaccendere il dialogo fra i cittadini che non comunicano più fra di loro” ha spiegato Guarducci, che in tempi di covid ha scelto un argomento terribilmente d’attualità. Un film ambizioso, che non manca di incuriosire. Sebastiano Somma è il protagonista con Sandra Ceccarelli, Desirèe Noferini è la sorridente sconosciuta, le musiche appropriate sono di Pino Donaggio.

“Una sconosciuta' di Fabrizio Guarducci con Sebastiano Somma, Sandra Ceccarelli e Desirèe Noferini al cinema prima come film-evento il 13, 14 e 15 dicembre e a seguire con distribuzione tradizionale. Prodotto e distribuito da Fair Play.

bianco.png