Lunedì, 07 Novembre 2011 14:28

Lo Spread un telegramma dai mercati. Berlusconi vattene

Scritto da

ROMA - Poche volte si può riuscire a legare così strettamente la vita politica di un paese e le voci sul destino di un premier a quanto accade nei mercati.


Oggi i mercati si sono svegliati con un paese nel mirino, l’Italia. Lo spread ha ricominciato la sua folle ascesa fino a quasi 500 punti base: Il debito pubblico italiano è uno dei più grandi del mondo, la crisi, il petrolio, le tasse e tutte le altre cose che si dicono in questi casi sono però stati offuscati dalla voce di dimissioni del Presidente del Consigli.
Spumante a fiumi in Piazza Affari, con l’indice che balza in avanti di quasi il 3 per cento, unica piazza in tutta europa col segno più, e il malefico spread che ripiega e scende intorno ai 470 punti. Un messaggio cinico e chiarissimo, se lui se ne va il nostro paese può pagare di meno il proprio debito.
E ancora più chiaro diviene il messaggio quando sui mercati piomba la smentita, non se ne va da Palazzo Chigi.
Lo spread immediatamente risale e ora fa segnare circa 480 punti e la borsa scende.
E’ ormai chiaro che i mercati stanno facendo pagare all’Italia la ‘Tassa Berlusconi’, una certa parte dello spread cui siamo esposti è figlio dell’imprenditore che guida il nostro esecutivo. Che sia lo 0,50 o l’uno per cento, alla luce della enormità del nostro debito pubblico applicare questa ulteriore sovrattassa sulle nostre esauste finanze non è più sopportabile.

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

Correlati

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

ban.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intelligenza artificale e arte contemporanea s'incontrano al Maxxi

Intervista alla curatrice Daniela Cotimbo. Dal 5 al 30 maggio 2021, una rassegna collettiva che offre una nuova prospettiva di indagine sulle potenzialità espressive delle tecnologie, evidenziando anche un differente...

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità nei…

Twitter mania. Arte, poesia, storia, giornalismo, politica e altre amenità  nei caratteri simbolo della nostra epoca

I geroglifici degli antichi Egizi, i bassorilievi sulle colonne romane, gli epigrammi di Marziale, le commedie in un atto di Achille Campanile, gli aforismi di Leo Longanesi.

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]