Lunedì, 17 Giugno 2013 20:29

Repubblica Ceca, corruzione. Si dimette premier Necas. O nuovo accordo o elezioni

Scritto da

PRAGA – Spauracchio elezioni anticipate nella Repubblica Ceca. Non per la questione delle alluvioni che ha flagellato Praga e le città adiacenti, quanto piuttosto per quello che può essere considerato il più grande scandalo che può essere ricordato da quando ci fu la divisione dalla Slovacchia nel 1993.

A finire nei guai il premier Petr Necas e Jana Nagyova, accusati di corruzione abuso di potere e appalti fraudolenti. La peggio, dal punto di vista giudiziario, la ha avuta la donna, finita in manette. Agli arresti anche sette deputati ed ex ministri della maggioranza di centrodestra guidata dal partito Občanská demokratická strana ODS (Partito civile democratico). Una situazione che ha visto il premier nella condizione di doversi dimettere.

In mezzo agli scandali ci sarebbero anche i servizi segreti Cechi, utilizzati per scopi strettamente personali. La storia infatti sarebbe ricca di intercettazioni molto pericolose. Malaffari, corruzione e compravendita di deputati rischia di far saltare le stanze del potere. In tutto questa rete di corruzione emergerebbe un ruolo predominante della Nagyova, capo di gabinetto e braccio destro del premier.

Ritengo le accuse sollevate molto gravi e dopo aver ascoltato sia il capo della polizia che il procuratore dello Stato sono giunto alla conclusione che sono basate su prove sufficienti”, ha affermato il Presidente della Repubblica Ceca Miloš Zeman. Ora la patata bollente passa passa proprio al preside, dal momento che la costituzione ceca prevede che ora, dopo le dimissioni del premier tutto il governo si sciolga. La fase successiva è quella della negoziazione tra le forze politiche, che se non dovesse raggiungere ad una sintesi potrebbe portare ad elezioni anticipate.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contr…

Dalla Casa di Cura Giovanni XXIII Monastier di Treviso l’innovazione per contrastare il Covid-19

Nei laboratori arrivano nuovi strumenti per il controllo e il monitoraggio del Coronavirus 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

L’estinzione della specie (con un pizzico di ottimismo)

“Ma forse sono io che faccio parte di una razza, in estinzione.” (G. Gaber) 

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]