Sabato, 08 Settembre 2018 11:29

Venezia Classici 75. “Il Portiere di notte”, di Liliana Cavani: la provocazione di Charlotte

Scritto da

VENEZIA - Il manifesto pubblicitario del film Portiere di notte di Liliana Cavani mostra la protagonista, l’inglese  Charlotte Rampling, a petto nudo con le bretelle dei pantaloni neri a mettere in risalto il seno  piccolo su un torace che mostra le costole,  in testa un berretto militare.

Un’immagine cruda, tutt’altro che erotica che tuttavia allarmò  la censura ministeriale allora preposta alla tutela del comune sentimento dl pudore dell’epoca. Siamo nel 1974. Naturalmente, non era  intenzione della regista dare al suo film un’immagine pruriginosa: al contrario, si tratta di una storia drammatica, ambientata nella Vienna degli anni Cinquanta, dove si incontrano  per caso in un albergo una ragazza ebrea scampata al campo di concentramento e il suo aguzzino, un ufficiale delle SS ora nascosto sotto la divisa del portiere di notte.  La ragazza lo riconosce e potrebbe denunciarlo: a ruoli invertiti, la vittima che diventa carnefice, continua fra i due la lotta per la sopravvivenza. Charlotte Rampling e Dirk Bogarde sono i protagonisti di un film crudo che la Cavani ha tuttavia diretto con garbo, come avrebbe fatto negli anni a venire: di lei ci piace ricordare il suggestivo  San Francesco.

Restaurato dal Centro Sperimentale di Cinematografia con il supporto di  Cineteca Nazionale, Istituto Luce e Cinecittà, Portiere di notte  sarà presentato alla Mostra di Venezia fra i film italiani scelti nella sezione dedicata ai migliori restauri degli ultimi dodici mesi. Un’iniziativa benemerita che consente al cinema dimenticato di   tornare a vivere  dopo anni di abbandono. E qui è d’obbligo una considerazione: é’ proprio vero che il cinema deve vivere di luce propria, non può contare sulla scappatoia delle televisioni private, delle cassette VHS oggi DVD, sui più diffusi supporti telematici, sui tablet, gli smart phone e quant’altro. Netflix è di avviso contrario. Ai posteri …

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Poesia

Miserere (l'umanità degli ultimi)

Ho visto un uomo rovistare tra i cassonetti Le mani colorate di miseria 

Susi Ciolella - avatar Susi Ciolella

L'anima oziosa

Nell’anima mia infingarda si annida insaziabile l’orda sfrenata dei desideri.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

Pazzie d’amore

Nel 1978 Claudio Scimone e i Solisti veneti presentarono a Verona, in occasione del trecentenario della nascita di Antonio Vivaldi, l’Orlando Furioso con un cast eccezionale.Tre dischi che fecero storia...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Festival di Cannes

Cannes 71. Il 25 ottobre esce “Angel face”. Recensione

“Angel Face” ha debuttato al Festival di Cannes 2018 nella sezione Un Certain Regard, dedicata alle migliori novità dei giovani autori e il 25 ottobre arriverà nelle sale italiane.

Bruna Alasia - avatar Bruna Alasia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

Cambiamenti climatici: le soluzioni di Paul Hawken, padre del capitalismo natura…

La coperta delle risorse naturali è corta e il benessere dell’umanità è minacciato dal riscaldamento del clima; per fortuna abbiamo già a portata di mano tutti gli strumenti necessari per...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La vittoria sulla paura: vincere contro il cancro si può

Sul mare di Bari  al  2° Trofeo Nazionale “LILT di Dragon Boat tenutosi  il 22 e 23 settembre vince l’equipaggio in rosa delle  Pink Butterfly dell’associazione Pagaie Rosa dragon boat...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Speech Art

Quattro voci e una Biennale. Speciale Speech Art Venezia

Quasi alla fine dell’ultima edizione della Biennale di Venezia, raccogliamo le idee e tentiamo di rispondere a un quesito fondamentale che ci sale alla mente, proprio a partire dalle parole...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077