Venerdì, 31 Dicembre 2021 09:39

Libri.“Gigi Proietti Archeologia della risata”, un ritratto a più voci a cura di Paola Dei e Franco Mariotti

Scritto da

“Gigi Proietti archeologia della risata”, curato da Paola Dei e Franco Mariotti, è un libro che attraverso un mosaico di prospettive dà volto a un maestro molto amato del cinema e del teatro, la cui conoscenza si allarga e approfondisce oltre i tipici personaggi popolari nei cui panni frequentemente lo abbiamo visto. 

Chi volesse meglio capire e studiare Gigi Proietti ha, in questa monografia sensibile ai contenuti artistici e umani del grande attore, un arricchimento molto utile. Paola Dei è un’autrice che ha all’attivo numerosi saggi sulla psicologia dell’arte, è pittrice, critico teatrale ANCT e cinematografico SNCCI, Presidente del Centro Studi di Psicologia dell’Arte e Psicoterapie Espressive APS. Franco Mariotti è lo storico capo ufficio stampa di Cinecittà, giornalista, regista, vicepresidente del Sindacato dei Giornalisti Cinematografici Italiani  SNGCI, fondatore dell’importante evento “Primo Piano sull’autore”, arrivato nel 2021 alla trentanovesima edizione.

“Quando l’Italia intera ha appreso la notizia della morte di Gigi Proietti – scrive Paola Dei nell’introduzione – qualcosa si è spento sui volti di ciascuno di noi. Incredulità, sgomento e il vuoto, la mancanza dell’unica persona capace di farci ridere anche in tempo di Covid. (…) Quale modo migliore di quello di dedicargli un libro per tenerlo ancora un po’ con noi, per far conoscere il suo immenso mondo, la sua professionalità, la sua simpatia, la sua immensa tecnica e, con esse, la magia del teatro. All’inizio ne abbiamo parlato in due: io e Franco Mariotti, poi siamo diventati tantissimi”. E’ nato così “Gigi Proietti Archeologia della risata”, edito da Sillabe in collaborazione con Opera Laboratori. Un libro che contiene contributi di attori, registi, persone che hanno lavorato con Proietti e lo hanno apprezzato, oltre a critici, accademici, estimatori del mondo teatrale e cinematografico.

Fra i personaggi dello spettacolo che, con i loro scritti hanno ricostruito l’identikit del personaggio e lo hanno reso ancora più vicino a noi, troviamo Enrico Vanzina, Matteo Garrone, Adriano Amidei Migliano, Massimo Wertmüller, Pino Quartullo, Cloris Brosca, Gianfranco Jannuzzo, Manuela Kustermann.  Da segnalare i sonetti di Enrico Montesano e di Pierfrancesco Favino e un’ intervista di Gloria Satta ad Alessandro Gassmann per “Il Messaggero”. Non solo colleghi ma anche studiosi ed estimatori: tra questi Giulio Baffi, Presidente dell’Associazione Nazionale Critici Teatrali; Franco Montini, Presidente dell’Associazione Nazionale Critici Cinematografici; il noto critico Valerio Caprara, Paola Tassone di TSN, la giornalista e saggista Cristiana Paternò, il giornalista e docente Fabio Melelli, il regista Massimo Nardin, lo storico del cinema Gerry Guida e tanti altri. Il volume è inoltre arricchito dalle immagini di ritratti, dipinti e sculture che hanno per soggetto Gigi Proietti, a opera degli stessi autori.

Paola Dei e Franco Mariotti

Gigi Proietti Archeologia della risata

Sillabe editore 2021

Pagine 132

Euro 15

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

bianco.png