Martedì, 24 Marzo 2015 18:10

Paolo Veneziani: la pittura che supera la realtà

Scritto da

ROMA - Può la pittura superare la realtà? Può il gesto pittorico attraverso l’impegno, il lavoro costante reinterpretare il quotidiano e trasformarlo attraverso l’uso sapiente del colore? Secondo Paolo Veneziani è possibile e il suo sogno è quello di rendere autentica su tela una visione che passa solo attraverso la mente dell’osservatore.

La sua opera è essenziale, diretta, romantica, carica di pathos e va diretta al cuore dello spettatore che diventa partecipe del suo gioco cromatico senza scadere nel piatto sentimentalismo; in lui la tavolozza è un arcobaleno di colori che stordisce e travolge i cuori riempiendo gli animi di nuove sensazioni.

L’artista opera una forma di prelievo dell’immagine dal vero, modellandola con i suoi colori, con i giochi di luce e ci restituisce una realtà nuova, vivificata, dove la distanza tra il vero e l’opera si annulla: l’immagine si materializza su tela, si fa indipendente, prende forma autonoma.

Il pittore penetra il paesaggio che dipinge, ne entra a farne parte. Con i suoi strumenti, pennelli, spatola, tubi di colore, l’artista dipinge il suo quadro che si fa poesia, passione, sogno.  E in questo sogno ritroviamo un tempo perduto dove poterci immergere, dove lasciarci andare dal suo fluire lento e inesorabile.

La narrazione si fa continua, placida, come lo scorrere di un fiume e il pittore racconta la sua passione, le sue illusioni attraverso i gesti sapienti delle sue pennellate, l’uso meditato del colore. La mano dell’artista ricompone in modo nuovo il vero rendendolo ancora più autentico attraverso le ampie velature cromatiche.

I quadri si fanno autonomi e parlano, raccontano essi stessi il paesaggio che rappresentano, lanciando un messaggio che è semplice, percepibile da tutti e che privo di complicati intrecci. Il colore si fa alchimia, prodotto di una sapiente tecnica da maestro pittore di altri tempi.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Poesia

Voglia di tenerezza

Ormai notte l’oscurità riempiva la casa come un liquido denso.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Intervista a Pier Francesco Geraci: Ratemeup il tool per valutare (bene) il tuo …

Come valutare se la vostra azienda sta sfruttando al massimo il potenziale del digital marketing? A rispondere è Pier Francesco Geraci, CEO di Traction, società leader nel performance marketing che lancia...

Giuseppe Giulio - avatar Giuseppe Giulio

Università Sapienza. Nasce Techne e la gestione diventa ISO 9001

Il Dipartimento di Chimica e Tecnologia del Farmaco, l’espressione di una eccellenza tra ricerca e didattica dal respiro internazionale 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]