Lunedì, 11 Luglio 2022 09:59

MUBI. “Faya Dayi”, documentario di Jessica Beshir sugli etiopi dipendenti dal khat

Scritto da

Documentario di due ore, esordio nel lungometraggio di Jessica Beshir, girato sulle montagne dell’Etiopia, usando attori presi dalla strada.

Ne sono derivati bellissimi ritratti, per lo più primi piani, una galleria di personaggi che animano storie anche personali. Obiettivo dell’autrice è la restituzione sullo schermo del clima socio-politico dell’Etiopia di oggi, un paese pieno di problemi che stenta a seguire il fenomeno evolutivo che altri paesi africani mostrano di aver imboccato. 

         Presentato al Sundance Film Festival e l’anno dopo al festival cinematografico di Londra, arriva il 10 agosto su MUBI preceduto dalla fama di essere un ottimo lavoro per il quale Jessica Beshir, messicana-etiope, scrittrice e poetessa, ha affrontato per la prima volta molteplici ruoli: oltre ad averlo prodotto lo ha anche scritto, diretto e curata la fotografia. 

        Sia ben chiaro, non è un film che promuove l’uso di sostanze stupefacenti e tantomeno la liberalizzazione del loro commercio. E’ molto di più: è un viaggio poetico sull’Etiopia, un film onirico sulla condizione umana, immagini che coinvolgono e fanno riflettere. 

L’arretratezza, la povertà, il degrado morale e materiale, come combatterlo? Non sembri un paradosso, è purtroppo una triste via di uscita: come i poveri sudamericani combattono la fame e la fatica masticando foglie di coca, così in Etiopia si fa analogo uso del khat, una pianta definita psico-attiva che scaccia l’angoscia, aiuta ad affrontare le fatiche della giornata, stimola il pensiero e fa guardare avanti, invece che ripiegarsi su stessi. 

  • Genere: documentario
  • Titolo originale: Faya Dayi
  • Paese/Anno: EtiopiaQatarUSA | 2021
  • Regia: Jessica Beshir
  • Sceneggiatura: Jessica Beshir
  • Fotografia: Jessica Beshir
  • Montaggio: Dustin WaldmanJeanne Applegate
  • Produzione: Jessica Beshir
  • Durata: 120'


In esclusiva su MUBI dal 10 agosto 2022
una distribuzione MUBI

bianco.png